Yara, confermato ergastolo a Bossetti. La difesa: "Processo mediatico ci ha danneggiato"

video Arriva la condanna definitiva all'ergastolo per Massimo Giuseppe Bossetti, ritenuto responsabile dell'omicidio di Yara Gambirasio, la tredicenne scomparsa nel Bergamasco il 26 novembre 2010, e ritrovata morta 3 mesi dopo. "Leggeremo le motivazioni. Le sentenze si rispettano e si impugnano nelle sedi opportune", ha detto l'avvocato Claudio Salvagni, difensore di Massimo Bossetti, uscendo dalla Corte di Cassazione. "Certamente il processo mediatico nuoce: ci voleva molto coraggio a prendere una decisione contro la sentenza d'appello", non ha mancato di sottolineare il legale del muratore bergamasco. "Con pazienza e con fiducia bisogna rimettersi al lavoro, qualcosa ancora si può fare", ha concluso video di Camilla Romana Bruno

Crozza-Toninelli e i lapsus: "Colpa del troppo entusiasmo, lavoro nove giorni a settimana"

video Nel corso della trasmissione 'Fratelli di Crozza' in onda su Nove, Maurizio Crozza ha vestito i panni di Danilo Toninelli, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti. Il comico genovese ha ironizzato sulla gaffe del ministro sul tunnel del Brennero e sulle sue successive parole. "Non me ne frega di un lapsus, quello che mi interessa è che io lavoro dalle 16 alle 18 ore al giorno", aveva dichiarato Toninelli in una diretta video condivisa su Facebook Video da Nove

Sulla mia pelle, il film su Cucchi riempie il centro sociale. Ilaria: "Andrò da Salvini quando ci chiederà scusa"

video Una sala stracolma nel cuore di Roma. Al centro sociale CSO La Strada di Garbatella si proietta il film "Sulla mia pelle" che racconta gli ultimi sette giornidi vita di Stefano Cucchi. Ad aprire la proiezione la sorella Ilaria e il legale della famiglia Fabio Anselmo. La serata però non è come le tante degli ultimi nove anni, ieri infatti uno dei carabinieri imputati, Francesco Tedesco, ha ricostruito i fatti di quella notte denunciando il pestaggio di Stefano. Dopo l’udienza è arrivato anche l’invito del ministro Salvini ad incontrare la famiglia Cucchi, invito che però Ilaria accetterà "solo quando mi arriveranno le sue scuse" video di Cristina Pantaleoni

La lettera di Ilaria Cucchi: "Papà continua a guardare il film 'Sulla mia pelle' e si illude di cambiare il finale"

video "Tutti coloro che ci hanno insultati, infangati, denunciati e che ci hanno costruito su addirittura carriere politiche ora dovranno chiedere scusa alla famiglia di Stefano Cucchi". Ospite a Propaganda Live, in onda su La7, Ilaria Cucchi, sorella di Stefano, ha letto una lettera dopo gli ultimi sviluppi nel nuovo filone di indagine sul pestaggio subito dal geometra romano. "Papà continua a guardare il film 'Sulla mia pelle' e si illude di cambiare il finale e di stare ancora con te", ha concluso Ilaria Cucchi facendo riferimento al film diretto da Alessio Cremonini che racconta l'ultima settimana di vita di suo fratello Video da La7

Pd, Sala: "Minniti buona candidatura, ma ora si parli di contenuti"

video "Penso che quella di Marco Minniti sia una buona candidatura ma spero che le primarie non diventino ancora una questione di chi sta con Renzi e chi contro, sennò siamo punto e a capo". Il sindaco di Milano Giuseppe Sala commenta così la lettera appello di alcuni sindaci del Pd in sostegno all'ex ministro dell'Interno perché decida di candidarsi alle primarie. "Spero che Zingaretti e Minniti - ha aggiunto - riescano a spostare il dibattito rapidamente sui contenuti perché ad oggi vedo cominciare di nuovo il tormentone su chi è più vicino a Renzi o chi è più lontano da Renzi". Sala ha poi confermato che non si schiererà per nessuno dei candidati in lizza. di Andrea Lattanzi

Migranti, Boldrini: "Togliere i fondi agli Sprar? La scelta di Salvini contro la coesione"

video "Gli Sprar? Il ministro Salvini vuole togliere i fondi: questa scelta va contro la coesione sociale". Lo dice Laura Boldrini. a Palermo per la tappa siciliana di presentazione del suo progetto “Forza ragazze, al lavoro!”. L’evento è stato ospitato dal circolo Arci la Casa della cooperazione. Un occasione per incontrare cittadine, cittadini e lavoratori, dialogando sui temi del lavoro e dell’occupazione femminile. di Silvio Puccio

Colombia, la difesa non lascia spiragli a James Rodriguez: ma il tiro a effetto è un capolavoro

video Quattro tocchi per sistemare il pallone, poi un quinto per imprimere una traiettoria che riesca a superare il difensore davanti a lui e, poco più in là, il portiere. James Rodriguez, trequartista colombiano del Bayern Monaco, ha realizzato un gol spettacolare nel corso dell'amichevole tra la sua nazionale e gli Stati Uniti. L'incontro, disputato a Tampa, negli Usa, è terminato con il punteggio di 4-2 in favore della Colombia Video da Gol Caracol

Royal wedding, gli sposi lasciano il ricevimento sulla Aston Martin di James Bond

video Dopo il ricevimento pomeridiano che ha seguito le loro nozze, i novelli sposi Eugenia di York - la principessa nipote della Regina Elisabetta II - e Jack Brooksbank hanno lasciato il Castello dei Windsor a bordo di un'auto speciale: una Aston Martin DB10, creata per il film di James Bond del 2015 dal titolo Spectre, dove è stata protagonista di uno spettacolare inseguimento girato a Roma. Di questa auto non esiste ovviamente un prezzo di listino, ma due anni fa una delle DB10 utilizzate sul set del film fu venduta a un'asta pubblica per 3,6 milioni di dollari  video Reuters

Royal Wedding, la domanda impertinente della figlia di Robbie Williams: "Sei tu la regina?"

video Sui gradoni della chiesa in cui si sono sposati la principessa Eugenia di York - nipote della regina Elisabetta II - e Jack Brooksbank, una delle piccole damigelle si rivolge a Sarah Ferguson, madre della sposa. "Sei tu la regina?" chiede Theodora Williams, figlia del cantante Robbie, ex Take That. "No", risponde la duchessa di York. Ma la bimba non è soddisfatta e la incalza con un altro quesito 'reale'Video: Twitter

Caso Yara, avvocato Bossetti: "Cassazione ribalti sentenza ingiusta. Chiediamo perizia dna"

video "Ci aspettiamo che la Corte assuma un provvedimento coraggioso che riaffermi il diritto. Questa sentenza ha violato un diritto sostanziale. Sulla questione come quella del dna l'imputato Bossetti non si è mai potuto difendere", dice l'avvocato Claudio Salvagni, riferendo il pensiero del suo assistito, Massimo Bossetti, al termine dell'udienza per il processo per l'omicidio di Yara Gambirasio. "Ho visto il mio assistito ultimamente - ha aggiunto - è un uomo che crede ancora in un risultato positivo e che spera che gli concedano almeno una volta una chance prima di buttare la chiave"