Firenze, il red carpet della prima del Maggio: Renzi, Casellati e Borghi

video L'ex segretario del Pd è arrivato per ultimo fra gli ospiti attesi alla prima del Maggio Musicale Fiorentino, che per l'occasione ha scelto l'opera Cardillac. Entrando nel teatro dell'Opera, Renzi ha evitato di rispondere a domande di attualità politica limitandosi a dire, "ragazzi, è la prima del Maggio". Mentre nel giardino antistante la struttura andava in scena l'Agorà Coreografica di Virgilio Sieni con oltre 250 ballerini, sul tappeto rosso sono sfilati la presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati, diversi parlamentari Pd fra i quali Caterina Biti e Rosa Maria di Giorgi, e il deputato della Lega Nord, nonché responsabile economico nazionale, Claudio Borghi.VIDEO DI ANDREA LATTANZI

Firenze, il conciliabolo tra Renzi e Casellati alla prima del Maggio Musicale

video All'intervallo della prima del Maggio Musicale Fiorentino, il segretario del Pd e la presidente del Senato hanno partecipato e parlato a un piccolo cocktail privato nella Sala del Mercurio, abitualmente utilizzata come sala stampa dai giornalisti. Inizialmente le porte della sala sono rimaste aperte, pur con gli accessi contingentati, mentre dopo alcuni minuti sono state chiuse dagli uomini della sicurezza. Con loro, che hanno parlato per diversi minuti, c'erano presenti la deputata Pd Rosa Maria Di Giorgi, il senatore dem Francesco Bonifazi, il sindaco di Firenze Dario Nardella e il presidente del Consiglio regionale toscano Eugenio Giani, anch'egli del Partito Democratico. Tra gli altri si sono affacciati al buffet il console degli Stati Uniti d'America Benjamin Wohlauer e il sovrintendente del Maggio Cristiano Chiarot.

Napoli, si ripete il miracolo di San Gennaro. Card. Sepe: "Sangue della malavita è un cancro"

video Si è ripetuto il prodigio di maggio della liquefazione del sangue di San Gennaro. E' la prima delle tre date in cui è atteso il miracolo del patrono (le altre due sono il 19 settembre e il 16 dicembre). All'uscita dal Duomo e durante la processione che ha portato il busto e l'ampolla nella basilica di Santa Chiara, il sangue all'interno appariva già sciolto. "E' il sangue della malavita, quella comune o quella organizzata, che resta un vero cancro di questa meravigliosa terra, che non riesce a liberarsene del tutto, nonostante la reazione e la lotta della gente sana, nonostante una diffusa cultura antimalavitosa, nonostante l'impegno e i successi delle forze dell'Ordine". Queste le parole del cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo metropolita di Napoli, in occasione delle celebrazioni.Video di Emanuela Vernetti

L'ex consigliera 5 Stelle Montalbano chiede scusa ai comitati no Olimpiadi:"Forse abbiamo sognato troppo"

video "Vi chiedo scusa per tutto, forse abbiamo sognato troppo, avevamo messo in campo programmi troppo ambiziosi, ma vi assicuro che continuerò le battaglie per le quali abbiamo lottato tanti anni, anche quella in Consiglio comunale contro il progetto di candidare Torino alle prossime Olimpiadi invernali del 2026". Lo ha detto Deborah Montalbano, consigliera comunale a Torino approdata nelle scorse settimane al Gruppo Misto dopo aver lasciato il Movimento 5 Stelle. La Montalbano è intervenuta all'assemblea di oggi alle officine Caos, nel cuore del quartiere popolare delle Vallette, il Coordinamento per il No alle Olimpiadi 2026 a Torino ha dato il via alle manifestazioni per compattare il movimento e gettare le basi delle iniziative future per "contrastare in ogni modo e con fermezza il progetto di candidare Torino alle Olimpiadi invernali 2026.di Alessandro Contaldo

Calcio, Boranga torna in campo a 75 anni: il portiere salta come un ventenne

video Da giovane aveva difeso i pali di Perugia, Fiorentina, Reggiana, Brescia, Cesena, Varese, Parma e Foligno. Oggi Lamberto Boranga, a 75 anni, ritorna sul campo come portiere della Marottese (che ha battuto 3-1 il Villa Ceccolini), nel campionato di Terza Categoria. L'allenatore: "In allenamento ha la reattività di un ventenne". Nel video il riscaldamento con i compagni e alcune scene della partita in cui Boranga ha difeso la porta e guidato i compagni video di Giovanni Brusciamontaggio a cura di Matteo Del Lucchese