Fb, botta e risposta col senatore: "Condividerebbe il suo hotel di ieri sera?", Zuckerberg imbarazzato "No!"

video Durante la lunga audizione in Senato sullo scandalo di Cambridge Analytica,Mark Zuckerberg ha risposto a ogni domanda con grande sicurezza e mantenendo la linea che ha scelto ormai da tempo: ammissione degli errori e di ferma volontà di rimediare alle intrusioni di soggetti terzi interessati a usare e abusare dei dati degli iscritti. Unico momento di impasse: quando un senatore gli ha chiesto provocatoriamente se aveva voglia di condividere il nome dell'albergo in cui aveva dormito la sera prima.