Usa, attivista elude sicurezza e lancia bandierine russe verso Trump: "E' un traditore"

video "Trump è un traditore", sono queste le parole che ha urlato l'attivista che ha lanciato delle bandierine russe nei confronti di Donald Trump. L'uomo si chiama Ryan Clayton e non è nuovo a comportamenti del genere. A luglio aveva già lanciato bandiere russe verso Jared Kushner, consigliere e genero del presidente degli Stati Uniti. Oggi Trump ha incontrato i leader repubblicani al Senato per discutere della riforma fiscale

Rosatellum, Gotor (Mdp): "Con fiducia Verdini ha alzato il cappuccio. Nostro dialogo con Renzi è finito"

video Il senatore Miguel Gotor conferma la scelta di Articolo 1 - Mdp di uscire dalla maggioranza e passare all'opposizione, dopo la decisione del governo di mettere la fiducia anche al Senato sulla legge elettorale, un provvedimento avversato dai bersaniani. Gotor annuncia che ora il suo partito è orientato a votare contro anche la legge di bilancio e attacca l'appoggio Ala - il gruppo di Denis Verdini - alla fiducia sul Rosatellum. Poi il senatore mette la pietra tombale sull'apertura al dialogo fatta nei giorni scorsi dal leader di Mdp Speranza al Pd e Renzi tramite un intervista a Repubblica. "Noi avevamo posto due punti di merito sulla legge elettorale - dice Gotor -, ci è stato risposto di dialogare dopo aver votato la fiducia, non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire".

Regione Lazio, sindaco di Amatrice Pirozzi: "Candidatura? Per ora non ci penso per niente"

video "Se siete qui per sapere se mi candido potete anche andare, parlo del libro. Pensate che ero talmente sprovveduto da presentare una candidatura, che ora non ci penso nemmeno, quando presento il mio libro? Ma figuriamoci!". Con queste parole il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, si è rivolto alla platea, e in particolare ai giornalisti, che lo stavano ascoltando durante la presentazione del suo libro questo pomeriggio nel salone delle fontane all’Eur.video di Cristina Pantaleoni

Rosatellum bis, Zanda: "Fiducia necessaria. I voti segreti sono strumentali"

video "Da molto tempo il voto segreto non è più un voto di coscienza ma di manovra politica". Così il capogruppo del Pd Zanda risponde alle accuse di M5s e Mdp che definiscono una forzatura la scelta del governo di mettere la fiducia sulla legge elettorale in discussione al Senato. "Non so se senza fiducia la maggioranza avrebbe retto - afferma Zanda - Siamo davanti a una scelta secca: o vogliamo questa legge oppure vogliamo un sistema elettorale uscito dalle sentenze della Corte costituzionale che è totalmente disomogeneo tra Camera e Senato".Video di Marco Billeci

Referendum, Maroni: "Ecco il nostro federalismo, non statuto ma Regione speciale"

video "Il Veneto ha fatto la scelta di richiedere lo statuto speciale, noi non lo faremo, ma l'unione fa la forza. Vogliamo il riconoscimento dello status di regione speciale". Così il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, ha commentato in consiglio la scelta del governatore Zaia di richiedere lo statuto speciale, dopo il successo ottenuto al referendum per l'autonomia(di Edoardo Bianchi)