Scoppia il caso per il fuorionda del senatore D'Anna

video Un nuovo caso “audio choc” torna a incendiare la vigilia del voto referendario. E crea ulteriori imbarazzi sull’asse Napoli-Roma in casa Pd. Il senatore Enzo D’Anna, prima cosentiniano doc, oggi verdiniano e già dal 2015 alleato d’acciaio del governatore democrat Vincenzo De Luca in Regione Campania, viene registrato dai microfoni della trasmissione Nemo, Rai 2, negli intervalli di alcune interviste. D’Anna va quindi a ruota libera durante l’incontro con alcuni rappresentanti di categoria della Sanità privata, il presidente Schiavone e Crispino, con i quali il parlamentare intrattiene rapporti da anni in qualità anche di presidente di Federlab, oltre che di esponente di una famiglia titolare da sempre di laboratori di analisi. . «A me (il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ndr ) Lotti mi mandò un messaggino per dirmi che De Luca avrebbe messo sul piatto 30 milioni ed io ho informato anche voi», svela proprio D’Anna. Non solo. D’Anna ricorda che i verdiniani attendono ancora posti e potere: «Nuje fino a ‘mo’, nun avimme avuto nu’ c...o». Poi spara a zero contro il commissario alla Sanità Joseph Polimeni ed il suo vice Claudio D’Amario. (Conchita Sannino- video Nemo-nessuno)

Europa, Marion Le Pen: "Con nostra vittoria chiediamo referendum sull'uscita dall'Unione"

video Ha messo in chiaro che non avrebbe parlato di referendum italiano e così è stato. Vestita in nero, con giubbotto di pelle, Marion Le Pen, nipote di Marine Le Pen e vicepresidente del Front National, spiega ai nostri microfoni lo scenario del dopo elezioni francese in caso di vittoria. "Anzitutto chiederemo deroghe sulle nostre frontiere da proteggere, uscire da Schengen, riaffermare la nostra sovranità monetaria e il primato del diritto francese sul diritto europeo. Se non ci saranno concesse indiremo un referendum sull'uscita dall'unione". Nella mattinata si è vista con Salvini: "Che cosa ci siamo detti? Non vi riguarda. A parte gli scherzi, la nostra è un'alleanza importante e sono venuta a sostenerlo"di Andrea Lattanzi

"S.P.Q.R.", Totti celebra la maglia speciale per il derby

video Con un video pubblicato sul suo profilo Facebook, il capitano della Roma ha svelato la maglia speciale che la squadra indosserà per il derby di domenica prossima. "Rosso scuro con dettagli in oro metallizzato a evocare i colori delle tunchee" e "i dettagli delle armature delle Legioni romane che combattevano per difendere la città", come si legge sul sito della squadra. E' questa la prima volta che viene messa in commercio una maglia con l'acronimo S.P.Q.R.

Palermo, Sollecito presenta il suo libro nella giornata contro la violenza sulle donne

video Raffaele Sollecito a Palermo, in una sala semivuota per parlare del suo libro Un passo fuori dalla notte. Tutto quello che non avete mai immaginato di me" sul delitto di Perugia. L'uomo, assolto per l'omicidio della giovane Meredith, ha parlato a Cinematocasa in via Maqueda: "Sono stato ritenuto innocente dalla giustizia, ma a livello sociale ancora non totalmente. Con questo libro faccio i primi passi fuori dal buio, per riabilitarmi". Rispondendo ai cronisti commenta la giornata contro la violenza sulle donne: "Un giorno che ricorda tante vittime di abusi assurdi, cose che non ho mai immaginato". (di Giorgio Ruta)

Insulti e minacce sui social, Boldrini: ''Era mio dovere pubblicarle, per tutte le donne che subiscono''

video In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, la presidente della Camera Laura Boldrini ha deciso di pubblicare sul suo profilo facebook una selezione degli insulti e delle minacce che riceve quotidianamente sul social network, lasciando visibili i nomi degli autori. "Era mio dovere, per il ruolo che ricopro, non rimanere in silenzio. Per tutte le donne che subiscono le stesse cose e non hanno la forza di denunciare e che spesso si vergognano pur essendo loro le vittime e rinunciano a stare sui social". L'intervista di Alessandra Longo

Guida al Referendum/10 - Parità di genere

video Dieci ragioni per dire sì o no al Referendum del 4 dicembre, grazie al parere degli esperti che hanno analizzato la riforma Boschi e poi deciso di impegnarsi per una parte o per l'altra. La videoguida al voto di RepTv sul sito e sui social. La decima e ultima puntata è dedicata alla "Parità di genere": la riforma introduce l’equilibrio tra donne e uomini nell’accesso alla rappresentanza politica. I pareri di Anna Falcone (no) e Irene Tinagli (sì)A cura di Andrea Gualtieri