Napolitano si commuove ricordando Sant'Anna di Stazzema

video Lacrime di commozione sul volto del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, durante un passaggio del suo intervento al vertice italo-tedesco di Torino rivolto alla commemorazione dell'eccidio si Sant'Anna di Stazzema. "La stima reciproca e dell'impegno comune - ha esordito rivolgendosi al presidente della repubblica tedesca - si è da subito accompagnata una scintilla di personale simpatia e fervore morale"

Coop 29 giugno, in 180 rischiano il posto: ''A pagare siamo sempre noi''

video 180 dipendenti della 29 giugno, che lavorano negli edifici dell'Università di Roma Tre, dopo gli scandali che hanno coinvolto la cooperativa, rischiano il posto di lavoro. La comunicazione, riportata dai sindacati, è arrivata dal Commissario. ''La Cns, l'azienda da cui dipende la 29 giugno, dopo l'inchiesta, ha deciso di rescindere il contratto'', ha dichiarato Giuseppe Martelli, segretario Roma e Lazio Usi. ''Questo però non è previsto da nessuna normativa vigente. Noi chiediamo che i lavoratori rimangano in servizio fino al nuovo bando e che vengano assorbiti dalla nuova azienda che vincerà l'appalto per i servizi interni all'Università.'' ''Non è giusto'', ha aggiunto un dipendente . ''A pagare per le malefatte altrui, presunte o reali, alla fine siamo sempre noi''. Per protestare contro la situazione alcuni lavoratori hanno improvvisato un corteo nei corridoi dell'ateneo romano(video di Angela Nittoli)

Pignatone: "A Roma operano più mafie"

video E' quanto ha dichiarato il procuratore capo di Roma Giuseppe Pignatone nel corso della sua relazione alla commissione parlamentare d'inchiesta antimafia. "Non c'è un'unica associazione mafiosa che controlla Roma - ha spiegato Pignatone - Non siamo come a Palermo, Napoli o Reggio Calabria: Roma è troppo grande per essere controllata da un'unica organizzazione"video di Francesco Giovannetti

Milano, si appende al davanzale per sfuggire all'incendio: è salvo

video Un incendio è divampato giovedì sera in via Bottesini, a Milano, in una mansarda abitata da un ragazzo di 22 anni che per fuggire alle fiamme si è appeso al davanzale. Il giovane è stato salvato dai vigili del fuoco e trasportato all'ospedale Fatebenefratelli con lievi ustioni sul corpo. Ancora da accertare le cause del rogo scoppiato attorno alle 22.30 e che hanno distrutto la mansarda di 70 metri quadrati. Non si registrano altri feriti o intossicativideo Fotogramma

Migranti in barca a vela soccorsi in mare al largo di Leuca

video Un'imbarcazione a vela di 12 metri, con a bordo 26 migranti, è stata intercettata a circa 10 miglia a Sud est di Capo Santa Maria di Leuca dall'equipaggio di una motovedetta della guardia di finanza di Gallipoli. Le unità navali hanno scortati il veliero fino al porto di Leuca, dove i 26 migranti, tra cui 5 donne e una bambina - di nazionalità siriana ed irachena hanno raccontato - hanno ricevuto una prima assistenza e sono stati rifocillati.Tutti in buone condizione (salvo una donna che accusando dolori addominali ed è stata condotta in ospedale per accertamenti) sono stati trasferiti in pullman al centro di temporanea accoglienza don Tonino Bello di Otranto per le procedure di identificazione da parte della polizia. Fermati i due presunti scafisti Immigrazione: fermati due presunti scafisti di nazionalità ucraina, di 47 e 43 anni