Radio Padania, Roberto Poletti all'extracomunitario: "Mi stai sui coglioni". Il video del 2015

video Chiama Lazar da Brescia: "Sono un extracomunitario, sono offeso con la Lega perché non rispetta gli immigrati". Risponde Roberto Poletti: "Ti posso dire una cosa? A naso mi stai sui coglioni". A poche ore dalle polemiche nate per la nomina alla conduzione di UnoMattina dell'ex direttore di Radio Padania e biografo di Matteo Salvini, spunta online un video datato febbraio 2015 in cui Poletti battibecca con un extracomunitario. Succede durante la diretta del programma "Sulla Notizia", in onda su Radio Padania e ancora reperibile sul canale YouTube dell'emittente. "Mi stai sui coglioni perché hai un atteggiamento troppo arrogante - spiega poi Poletti - Chi si pone con un atteggiamento così arrogante indispone l'altro e ti da una brutta risposta".YouTube / Radio Padania

In seimila per la fine del Ramadan a Bologna: "L'Iftar più grande d'Italia"

video "Il più grande Iftar d'Italia con almeno seimila partecipanti. Grazie a tutti coloro che lo hanno reso possibile". Così Yassine Lafram, coordinatore della Comunità islamica di Bologna e presidente nazionale dell'Ucoii, ha commentato la festa di sabato in via Torleone, nel centro della città, per celebrare l'Iftar, la cena che interrompe il digiuno nel mese di Ramadan. Per l'occasione è stata organizzata una festa aperta alla città alla quale hanno partecipato anche il sindaco Virginio Merola e l'arcivescovo Matteo Zuppi. Sono stati allestiti stand dove provare abiti tradizionali, fare decorazioni con l'henné o banchetti dove assaggiare dolci e specialità tipiche. Programmate anche attività ludiche per i bambini, con letture in arabo e in italiano, e visite guidate al centro culturale islamico di via Torleone Video: Comunità islamica di Bologna

Gli scaffali scorrono, il letto scompare: Ikea punta ai piccoli appartamenti con mobili robot

video "Ecco il nostro nuovo robot, Rognan". No, Ikea non ha cambiato business. Stiamo parlando sempre di mobili ma, appunto, robotizzati. Grazie alla collaborazione con una start up americana, l'azienda svedese punta ad arredare in modo intelligente e funzionale i piccoli appartamenti. Sopratttutto in Paesi dove i metri quadrati a disposizione dei cittadini sono al limite della vivibilità.

Burioni in Statale contestato dai No vax: "Corrotto". La replica: "Peggio dei terrapiattisti"

video "I nemici della scienza sono ignoranza e disinformazione. I No vax sono più pericolosi dei terrapiattisti perché l'idea che la Terra sia piatta può far solo ridere, mentre non vaccinare i propri figli può generare epidemie e morti". Con queste parole l'immunologo e docente di microbiologia e virologia al San Raffaele di Milano, Roberto Burioni, risponde ai contestatori no vax che lo hanno definito un "corrotto", a margine del congresso Icar (Italian Conference on Aids and Antiviral Research) all'Università degli Studi di Milano, dove è stato presentato il 'Patto trasversale per la scienza'. Di Edoardo Bianchi

La Cina e piazza Tiananmen 30 anni dopo, le nuove sfide: Mappa Mundi live giovedì 6 giugno alle 16

strillo In diretta giovedì 6 giugno alle 16 sul canale YouTube di Repubblica la nuova puntata di Mappa Mundi, la trasmissione in collaborazione con la rivista di geopolitica Limes, dedicata all'anniversario di piazza Tiananmen. In studio Giorgio Cuscito e Alfonso Desiderio. Domande a videoforum@repubblica.it Il 4 giugno 1989 l'esercito cinese sedava nel sangue la protesta di piazza Tiananmen, iniziata con la morte di Hu Yaobang, il segretario 'riformatore' del Partito comunista cinese e che toccò il culmine con la visita a Pechino di Gorbaciov, l'ultimo segretario del partito comunista sovietico, il leader della 'Glasnost' e della 'Perestrojka'. Ancora oggi in Cina citare la protesta è un tabù e non si conosce il reale bilancio delle vittime di quella tragedia. Nel frattempo 850 milioni di cinesi non sono più al di sotto della soglia di povertà e Pechino è pronta a sfidare la superpotenza americana. La battaglia per i diritti civili si è spostata ad Hong Kong, la cui 'assimilazione' procede senza soste, e nel Xinjiang musulmano, senza dimenticare in prospettiva Taiwan

Rivoluzione nel mondo degli pneumatici: ecco le gomme senza aria

video Va alla Chevrolet Volt, compatta auto elettrica della General Motors, l’onore di portare al debutto, sia pure in via sperimentale, gli straordinari pneumatici senza aria della Michelin. Su queste gomme si sta studiando da anni (il primo prototipo della Michelin si chiamava "Tweel" e risale al 2009) ma solo ora è pronta per le attuali vetture di serie. Battezzata Uptis, questa gomma infatti non solo riesce a gestire bene il peso di una vera macchina come il vecchio Tweel, ma garantisce anche una tenuta di strada e una resistenza adeguate alle velocità raggiungibili su strada. In pratica tra il battistrada esterno e la ruota interna in alluminio ci sono un gruppo di raggi che sostituiscono la pressione dell'aria. Questi “raggi” sono realizzato da una combinazione di gomma e resina rinforzata con fibra di vetro. La rivoluzione è servita. LE IMMAGINIDi Vincenzo Borgomeo,video: Michelin

'Rolling Thunder Revue' il doc di Scorsese su Dylan

video Un maestro racconta un maestro. Il nuovo film di Martin Scorsese, 'Rolling Thunder Revue. Martin Scorsese racconta Bob Dylan' sarà disponibile su Netflix dal 12 giugno. Il regista premio Oscar racconta la storia usando materiale video abbandonato per decenni, ora restaurato. Il regista racconta Joan Baez, Rubin "Hurricane" Carter, Sam Shepard, Allen Ginsberg e regala la prima intervista video di Bob Dylan in un decennio. Video: Netflix

Palermo: Lillo, 98 anni, dagli orrori della guerra alla "danza del diamante"

video A 24 anni pesava 40 chili. Gli anni terribili della guerra in cui Calogero Casuccio, per tutti Lillo, classe 1921, fu preso prigioniero dai tedeschi. Il dolore riappare nei suoi occhi quando ricorda gli orrori di una guerra vissuta e patita e che oggi racconta ai ragazzi delle scuole palermitane per non dimenticare. “La cosa più terribile del fascismo – dice – è averci tolto i sogni”. Oggi Lillo si diverte a frequentare le lezioni di “danza del diamante” del servizio di pastorale per gli anziani della parrocchia Maria Ausiliatrice, tenute da Federica Aluzzo, insegnante e ideatrice della "danza del diamante". Di Paola Pottino

Addio a Ruben, il cane pompiere di Milano: il videotributo dei vigili del fuoco

video Il labrador era "in servizio" da 14 anni nel distaccamento di via Sardegna a Milano. Arrivato nella caserma da cucciolo, Ruben non aveva mai passato la selezione per diventare un cane da salvataggio. Ma era rimasto a vivere con i pompieri, diventando la mascotte di tutto il quartiere. Video Comando provinciale Vigili del fuoco di Milano (realizzato da Tiziano Manca) Video: Vigili del fuoco