Genova, presidio sotto la questura dopo gli scontri. Digos: "Non libereremo gli arrestati"

video Dopo la giornata di alta tensione a Genova, dove il presidio antifascista contro un comizio elettorale di CasaPound è degenerato in scontri e due persone sono state arrestate, i manifestanti si sono diretti in corteo sotto la questura di Genova. Chiedono la liberazione dei due fermati. Ma la digos mette le cose in chiaro: "È irrealistico pensare che li rilasciamo". Dopo un paio d'ore il presidio si è sciolto, dandosi appuntamento per domani davanti al tribunale dove i due saranno processati per direttissima. Video di Giulia Destefanis

Gruber a Salvini: "Fiori mai arrivati. Anche sue promesse elettorali sono così farlocche?"

video "Il famoso mazzo di fiori di scuse che mi aveva promesso non è mai arrivato". Al termine dell'intervista a Matteo Salvini, Lilli Gruber torna sulle polemiche nate qualche settimana fa quando il ministro dell'Interno, durante un comizio, aveva detto di non avere molta voglia di presenziare come ospite a "Otto e mezzo". Il botta e risposta tra la giornalista e il vicepremier era terminato con una promessa: Salvini aveva assicurato che le avrebbe recapitato un mazzo di fiori come segno di pace. Ma due settimane (e due puntate di Otto e mezzo) dopo il mazzo di fiori ancora non si è visto, assicura Gruber. "Se tutte le promesse elettorali sono così farlocche come il mazzo di fiori per me, non sono messi tanto bene i suoi elettori", ha concluso la giornalista. Video: La7 / Otto e mezzo

Genova, giornalista di Repubblica picchiato dalla polizia: "Urlavo ma non si fermavano"

video "È partita una carica della polizia, sono finito a terra e mi hanno massacrato di botte". Da una saletta del pronto soccorso, Stefano Origone, giornalista di Repubblica, racconta i momenti concitati in cui è stato picchiato da un gruppo di poliziotti in tenuta antisommossa. Origone stava seguendo la manifestazione antifascista a Genova, con centinaia di persone scese in piazza per protestare contro il primo evento all'aperto di Casapound. "Non finivano più. Urlavo come un pazzo 'Sono un giornalista' e loro continuavano", racconta Origone. Che conclude: "Ho due dita rotte e respiro con fatica, tutta la parte sinistra del corpo porta i segni delle manganellate" A fermare il pestaggio è stato un poliziotto che conosceva il reporter, che si sarebbe gettato sopra di lui urlando agli agenti di fermarsi. Intervista Antonio Iovane / Radio Capital

Smart eq anche per le flotte

video Si sta svolgendo in questi giorni, all'Autodromo di Monza Company Car Drive, uno fra i principali eventi italiani dedicati al mondo delle flotte. Fra ke protagonisti, anche Mercedes-Benz: elettrificazione, connettività e sicurezza rappresentano oggi i principali driver di una strategia che pone sulla stessa strada auto e vans,. "Ambition2039" punta ad una mobilità ‘CO2 neutral’. Entro il 2030 il 50% delle vendite sarà rappresentato, infatti, da modelli con sistemi ibridi plug-in o a propulsione completamente elettrica, per poter contare entro il 2039 su una flotta di vetture nuove ‘CO2 neutral’. Fra le protagoniste, anche Smart e le soluzioni per il mercato delle flotte e del noleggio a breve e lungo termine

Genova, scontri tra polizia e antagonisti: lancio di bottiglie, lacrimogeni e arresti. Il videoracconto

video Lacrimogeni, lanci di bottiglie e fumogeni da parte dei manifestanti, cariche della polizia, e alla fine due manifestanti feriti (oltre al giornalista di Repubblica Stefano Origone picchiato nonostante avesse dichiarato di essere un cronista). Un pomeriggio ad alta tensione nel centro di Genova, dove era in corso in piazza Marsala il comizio del candidato alle Europee per CasaPound Marco Mori. A pochi passi, in piazza Corvetto, il presidio antifascista è degenerato. Di Giulia Destefanis e Massimiliano Salvo

Mercalli a Parma: "Il clima è malato e c'è già stata una 'Greta' ma nessuno l'ha ascoltata"

video Prima una breve visita al duomo di Parma, poi la lectio al convengo L'acqua preziosa promosso a palazzo del Governatore dalla Bonifica Parmense. Ed è proprio da piazza Duomo che il climatologo Luca Mercalli lancia un nuovo allarme per i cambiamenti climatici e il riscaldamento globale, sottolineando l'inerzia e i ritardi da parte dei Governi. Una stasi che forse potrà essere rotta dai giovani e dal clamore sollevato da Greta Thunberg, seppure già nel 1992 una dodicenne canadese alla conferenza di Rio lanciò medesimi allarmi inascoltati. "Ritengo una sconfitta culturale e politica affidare una ragazzina di 16 anni e agli studenti il compito di svegliare chi è già informato da anni su questi problemi". Venerdì 24 torna il Fridays for Future: ritrovo alle 9.30 in piazza Garibaldi per il secondo sciopero globale. Video Raffaele Castagno

Genova, giornalista di Repubblica picchiato dalla polizia durante scontri con antagonisti: il video

video Stefano Origone, giornalista di Repubblica, è stato picchiato a Genova dalla polizia durante scontri con gli antagonisti, a pochi passi da piazza Marsala, dove era in corso un comizio del candidato alle Europee per Casapound Marco Mori. Nelle immagini il momento della carica e i soccorsi al giornalista di Giulia Destefanis e Massimiliano Salvo Leggi Giornalista picchiato dagli agenti

Palermo, il minuto di silenzio conclude le celebrazioni di Falcone

video Il minuto di silenzio, che segna la conclusione di una giornata passata all'insegna del ricordo. Le migliaia di persone che hanno sfilato per le vie della città sono confluite tutte in via Notarbartolo, sotto quella che fu la residenza di Giovanni Falcone. Alle 17.58, il corteo in festa si è ammutolito. Un silenzio che dura un minuto in onore di quegli eroi la cui memoria vivrà per sempre.di Silvio Puccio