Conchita Wurst cambia look, addio capelli lunghi e abiti femminili

video Con il suo look iper femminile ma con barba ben curata aveva conquistato tutta Europa, attirando non poche polemiche. Era il 2014 quando Conchita Wurst raggiunse il successo anche in Italia, vincendo l'Eurovision Song Contest con il brano "Rise Like a Phoenix". Ma adesso Thomas Neuwirth (questo il suo vero nome) sembra aver detto addio al suo alter ego drag queen. Il cantante austriaco, classe 1988, ha sfoggiato un cambio di look radicale: capelli cortissimi biondo platino e barba dello stesso colore. Una rivoluzione stilistica che coincide con il lancio del nuovo singolo "Hit Me", molto distante anche nelle sonorità da quanto prodotto finora nei panni di Conchita. a cura Marisa Labanca

Fai, 122 luoghi in 45 località siciliane per le "Giornate di primavera"

video 122 luoghi in 45 località siciliane spiegati da 1.700 apprendisti Ciceroni. Sono i numeri della ventisettesima edizione delle Giornate Fai di Primavera organizzate sabato 23 e domenica 24 marzo. “Novità di quest’anno – ha detto Giuseppe Taibi, presidente Fai regionale – sarà il progetto Fai ponte tra culture che si propone di raccontare con i volontari di origine non italiana le diverse influenze culturali straniere disseminate in molti beni che apriremo”. Tra le novità aperte per questa edizione a Palermo, Piazza Sett’Angeli, il Rifugio antiaereo del Liceo Vittorio Emanuele e Palazzo Drago (riservato agli iscritti Fai). Per l’elenco completo delle aperture consultare il sito www.giornatefai.it o telefonare al numero 02/ 467615399 di Paola Pottino

Torino, dal Ferranti Aporti il rap rabbioso dei giovani carcerati

video “Fuoriluogo è la sensazione di sentirsi fuori posto, di rimanere all'angolo aspettando di tornare nel proprio posto che garantisce un ruolo”. S’intitola così, “Fuoriluogo”, il cortometraggio vincitore del Concorso Nazional Off di Sottodiciotto Film Festival & Campus, riservato ai cortometraggi realizzati in ambito extrascolastico. A realizzarlo sono stati i ragazzi dell’Istituto penale per minorenni Ferrante Aporti di Torino, nell’ambito del Laboratorio di informatica multimediale. Il video, che accompagna la canzone rap “Crazy” scritta da un compagno, racconta senza filtri l’adolescenza dei ragazzi in regime di restrizione attraverso i loro posti: quei luoghi – i muri, le strade, le panchine – che hanno caratterizzato la loro quotidianità. Spettatori della loro crescita in questo momento sono posti lontani, ricordi a cui appendersi nell’attesa di uscire da un circuito complesso. La giuria composta dal regista Enrico Bisi, dalla documentarista Rosa Canosa e dal presentatore e autore televisivo Marco Maccarini, ha scelto di premiare “Fuoriluogo” "per la sintonia tra immagini, musica e parole che il cortometraggio riesce a far arrivare al pubblico attraverso uno stile ben calibrato". a cura di Andrea Lavalle,video: Sottodiciotto Film Festival

Imane Fadil, il pm Greco: "Avvelenamento? Non escludiamo morte causata da malattia rara"

video Imane Fadil è morta per avvelenamento o per cause naturali, dovute a una malattia rara non ancora individuata? Il procuratore capo di Milano Francesco Greco - fermo restando che "la Procura si pronuncerà solo a cause accertate" - spiega che "l'istituto Humanitas ha cercato di inseguire tutte le ipotesi possibili che la scienza medica fornisce", ma gran parte di esse "sono state scartate dagli esami effettuati". L'ipotesi di avvelenamento rimane al vaglio degli inquirenti ma "c'è anche l'ipotesi di una malattia rara che nessuno allo stato attuale può escludere". Video di Andrea Lattanzi

MoBot per le strade di Peccioli, il robot che fa la spesa

video Si chiama MoBot ed è un robot progettato da una spin-off della Scuola Sant’Anna. A Peccioli è entrato in funzione, come sperimentazione regolare, il carrello robotico per la spesa. È stato sviluppato da Mediate, con il sostegno del Comune di Peccioli e di Belvedere Spa. Il sistema si controlla con una app direttamente dal cellulare, “insegue” l’utente in maniera sicura e può anche muoversi in modo autonomo (Video di Franco Silvi) - L'ARTICOLO

Completamento Asti-Cuneo, Conte: "Ci assumeremo la responsabilità dell'opera"

video Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli sono arrivati a Cherasco per un sopralluogo sul tracciato dell'autostrada Asti-Cuneo, tuttora incompiuta a 29 anni dall'accordo firmato da Anas e dalla concessionaria Satap per l'avvio dei lavori. Per concludere l'autostrada, di cui il primo tratto é stato inaugurato nel 2005, mancano anCora 9 chilometri. Dopo una riunione tecnica nella zona dove c'è il troncone interrotto della Asti-Cuneo, Conte e Toninelli si sono trasferiti in prefettura a Cuneo per incontrare i sindaci della Provincia Granda. di Alessandro Contaldo

Peccioli, la spesa la porta MoBot: ecco il carrello robotico

video Può trasportare fino a 50 chili, in termini di volume circa 4 casse di acqua, si muove come un pedone a circa 5 km/h e la sua autonomia a carico zero è di circa 8 ore. MoBot è il carrello robotico che sta girando per le strade di Peccioli e che seguirà gli utenti su richiesta per portare loro la spesa. Si muove in sicurezza e schiva e ri-pianifica la sua traiettoria in base agli ostacoli (veicoli, pedoni, etc.) che incontra sul suo percorso. MoBot, acronimo di Mobile Robot, è stato sviluppato da Mediate Srl, azienda spin-off della Scuola Superiore Sant’Anna, con il coinvolgimento del suo Istituto di BioRobotica e grazie al sostegno del Comune di Peccioli e della Belvedere SpA. Ecco qualche immagine (a cura di Eleonora Giovinazzo)

Bulgaria, polizia spruzza spray al peperoncino ma il vento contro fa 'piangere' gli agenti

video Per sedare una protesta fuori dal Parlamento, a Sofia, è stato utilizzato anche quello che sembra spray al peperoncino. Quest'ultimo, diretto ai manifestanti che cercavano di sfondare il cordone di agenti, si è rivelato un boomerang: alcuni civili sono stati colpiti ma il vento contro, in realtà, ha riportato indietro gran parte del gas urticante. Il video mostra come molti poliziotti siano stati costretti a indietreggiare. I media locali riportano questa storia e aggiungono che i dimostranti si trovavano di fronte al Parlamento per chiedere elezioni anticipate. Video: bTv

Italiano ucciso, Del Re dalla Siria: "Attacco improvviso dell'Isis, ma jihadisti hanno i giorni contati"

video Il volontario italiano Lorenzo Orsetti combatteva al fianco dei curdi contro l'Isis, ed è stato ucciso durante l'avanzamento delle forse democratiche siriane verso Baghuz, accampamento dove sono tricerati gli irriducibili jihadisti dello Stato Islamico. "Sulla linea del fronte ci sono crateri e tunnel: da lì sono uscite le milizie islamiste che hanno colpito, probabilmente alle spalle, Orsetti. La battaglia finale è alle ultime fasi: l'assedio si stringe sempre più". dalla Siria, l'inviato di Repubblica Pietro Del Re

Il padre dell'italiano ucciso dall'Isis: "Gli dicevamo 'vieni via'. Ma la sua era anche la nostra battaglia"

video Era un ragazzo fiorentino di 33 anni l'italiano volontario nelle Y.P.G. curde in Siria che l'Isis ha annunciato di aver ucciso. "Era un anno e mezzo ormai che mancava da Firenze - ricorda Alessandro Orsetti, il padre - Gli dicevamo 'vieni via, torna, perché la tua parte l'hai già fatta ed è molto importante per il popolo curdo". "Siamo orgogliosi di lui - ha aggiunto - della scelta che ha fatto, ma ora siamo distrutti dal dolore". di Giulio Schoen