Roma, Garrone cerca il suo bambino-burattino: le voci dei piccoli attori dal casting per Pinocchio

video Il regista romano Matteo Garrone ha ripreso le ricerche del protagonista del suo prossimo film su Pinocchio, progetto accantonato per dedicarsi al pluripremiato Dogman. "Pinocchio lo conosciamo tutti, ingenuo e fanciullesco. L'attore avrà dai 7 ai 12 anni, corporatura esile. E non sarà facile interpretarlo perché prevediamo due ore di trucco al giorno" aveva raccontato in un'intervista a Repubblica Napoli. "L'ideale è trovare un equilibrio tra commedia e dramma. Il film sarà fedele al capolavoro di Collodi: vorrei avvicinare anche il pubblico dei bambini".Quattro giornate di casting per trovare dunque il protagonista della pellicola che sarà il più fedele possibile al libro del 1883. Una sfida per Garrone, che dovrà confrontarsi con una delle storie più amate di sempre, già trasposta da Walt Disney nel 1940, da Luigi Comencini nel 1972 e, più recentemente, nella versione del 2002 in cui Roberto Benigni veste i panni del burattino. interviste di Maria Novella De Lucariprese: Francis D'Costamontaggio: Mariagrazia Morrone e Felice Florio

Roma, sfrattato dal clan Casamonica adesso rientra in casa: "Paura? Per buttarmi fuori mi devono sparare"

video A causa di debiti ingenti contratti dal figlio adottivo con i Casamonica, il signor Ernesto Sanità era stato sfrattato dal suo alloggio in una casa popolare di Roma dagli esponenti dello stesso clan come forma di risarcimento. Tra minacce di morte e denunce cadute nel vuoto ci sono voluti anni, ma l'uomo ha potuto finalmente rimettere piede all'interno dell'appartamento. Nei giorni scorsi infatti i Carabinieri hanno prima sequestrato l'abitazione sgomberandola dagli inquilini abusivi e poi l'hanno riconsegnata al signor Ernesto. "Dopo tanti eccomi qua finalmente, sono contentissimo", ha detto nel corso della riconsegna delle chiavi da parte dei funzionari Ater. "Paura di ritorsioni? No, no. Mi possono pure sparare, ma adesso non ho paura di niente". di Federica Angeli e Francesco Giovannetti

"Ero bersaglio dei bulli, oggi sono una Miss", la rivincita di Maria Rosaria

video Alle medie la prendevano in giro per il suo aspetto. Oggi, a 18 anni, calca la passerella di Miss Toscana. Maria Rosaria Scotto, studentessa della provincia di Pisa, è una delle protagoniste della finale regionale del concorso di bellezza in programma il 22 agosto 2018. Maria Rosaria: "Perché mi sono iscritta a Miss Toscana? Volevo mettermi in gioco. I compagni di scuola hanno cercato di isolarmi, sono stata bersaglio di bullismo. Quante volte mi hanno detto che ero brutta. Mi piaceva mangiare e un po’ si vedeva. Poi crescendo si cambia ed ecco la farfalla, libera di volare". Leggi Era nel mirino dei bulli, ora è una miss