Malta, il capitano della Lifeline portato in commissariato per l'interrogatorio

video Dopo le operazioni di sbarco, il capitato della Lifeline Carl Peter Reisch è stato portato in commissariato per essere interrogato. Reisch potrebbe essere fermato su ordine della magistratura maltese che, come annunciato dal premier Joseph Muscat, ha aperto un'indagine sulla vicenda che ha coinvolto la nave della ong, ferma per quasi una settimana nel Mediterraneo. Video di Giorgio Ruta

Russia 2018, Germania fuori dai mondiali. Ora Schweinsteiger non ride più

video Quando l'Itaila fu eliminata dalla Svezia l'ex capitano della nazionale tedesca, ora in forza al campionato Usa, rispose così a una domanda su chi potesse essere favorita alla vittoria del mondiale. "Direi Italia e Olanda". Le due "grandi" escluse da Russia 2018. Ora quella battuta, accompagnata dalla risata, è tornata virale. Confermando che il problema dei tedeschi è (spesso) la bullaggine, la spavalderia che sfocia nell'arroganza.

Reddito di cittadinanza, l'attacco delle opposizioni a Di Maio: "Quando lo farete? Giocate sulla pelle degli italiani"

video "Subito, obiettivo principale, ce la metteremo tutta". Le risposte del ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio sulle tempistiche precise dell'introduzione del reddito di cittadinanza date senza indicare un orizzonte temporale definito non convincono le opposizioni durante il question time alla Camera. "Questa è una truffa reiterata nel tempo, non darete un centesimo né a poveri né a disoccupati", attacca Giorgiò Mule di Forza Italia. "Il sud ci ha dato il 50% di consenso per realizzarlo", ribatte il ministro. "Come ve lo hanno dato - conclude Mauro Rotelli di Fratelli d'Italia- ve lo tolgono a breve se non farete quello che dite". Video di Francesco Giovannetti

Russia 2018, il Messico si qualifica grazie alla Corea del Sud: la festa dei tifosi sotto l'ambasciata sudcoreana

video Un vero e proprio 'regalo' quello fatto della Corea del Sud al Messico: la squadra sudcoreana, già eliminata dalla competizione mondiale, battendo la Germania, ha permesso al Messico di qualificarsi agli ottavi di finale di Russia 2018. Per festeggiare il passaggio del turno, un gruppetto di tifosi messicani si è radunato davanti all'ambasciata sudcoreana, scandendo cori e sventolando bandiere del Paese asiatico  Video: Instagram

Torino, tensioni tra favorevoli e contrari alle Olimpiadi 2026 davanti al Comune

video Momenti di tensione sotto il Comune di Torino, durante le manifestazioni dei due comitati, uno pro e uno contro i la candidatura della città ai giochi Olimpici del 2026. I primi, che appartengono al comitato promotore Anna2026, hanno steso un grande striscione azzurro con la scritta “To2026 Passion still lives here” che richiama lo slogan di Torino 2006 e hanno distribuito cartoline a sostegno dell'evento indirizzate al presidente del Coni, Giovanni Malagò. I secondi, del comitato No Olimpiadi Cono, invece, hanno appeso alla cancellata che protegge la statua del Conte Verde, cartelli in cui sono elencate le città che hanno detto no alle Olimpiadi. di Alessandro Contaldo

Genova, gli studenti Erasmus al campionato del pesto, finalista un messicano

video Questo pomeriggio, presso il Palazzo della Borsa, si è tenuta l’eliminatoria ufficiale del Campionato Mondiale del pesto al Mortaio, valida per la finale di marzo 2020, dove hanno partecipato 10 concorrenti in rappresentanza dei 700 studenti Erasmus a Genova. La giuria, composta da Gianni Arimondo e Mauro Cavallero in rappresentanza dell'Associazione Palatifini insieme all’assessore al Turismo Paola Bordilli del Comune di Genova ed Elena Manara della Camera di Commercio di Genova, ha selezionato il pesto preparato dallo studente Kevin Serrano, nato in Messico e iscritto da quasi 1 anno al Master di Robotica dell’Università di Genova, proclamandolo vincitore della gara odierna. Kevin Serrano ha gareggiato insieme a nove avversari provenienti da tutto il mondo: Colombia, Brasile, Marocco, Portogallo, Spagna, Francia, Germania e Polonia. Nel mese di settembre lo studente messicano terminerà il Master di Robotica, ma spera di poter rimanere a Genova trovando lavoro in città. (videoservizio di Riccardo Molinari)

Usa, "Facciamo sparire i bambini": il blitz degli attivisti contro le separazioni alla frontiera

video Indecline, un gruppo di attivisti molto conosciuto negli Stati Uniti, ha modificato un enorme cartellone pubblicitario nella periferia di San Francisco: "We make kids disappear", facciamo sparire i bambini. Firmato con l'acronimo Ice, il dipartimento americano per l'immigrazione e le dogane.Il collettivo, che raccoglie tra le sue fila registi, writer e fotografi, ha spiegato al Washington Post che l'azione è "una risposta alla politica sui migranti del presidente Trump e alla sua volontà di infliggere immensi traumi ai bambini e alle loro famiglie sotto la bandiera della xenofobia". Video: Indecline