X Factor, la finale è un mega show

video Un grande show, con quella che era stata annunciata come "una scenografia faraonica": si è aperta così la finale di X Factor 11 - in onda ogni giovedì alle 21.15 su Sky Uno HD -, con gli artisti sul palco, Alessandro Cattelan cantante e dei ballerini con delle enormi teste che riproducevano i volti dei quattro giudici. Uno spettacolo di grande musica che alla fine ha visto trionfare Lorenzo Licitra: il cantante ragusano ha strappato la vittoria ai Maneskin, dati per superfavoritiVideo Sky UnoImmagini concesse da Sky

X Factor, fra duetti e best of i Maneskin infiammano la finale

video Prima il duetto con James Arthur, con 'Prisoner' e poi, nella seconda manche, il best of con 'Beggin'', 'Take me out', 'Somebody told me': i superfavoriti Maneskin infiammano ancora una volta il pubblico di X Factor 11 - in onda ogni giovedì alle 21.15 su Sky Uno HD -, questa sera ancora più numeroso al Forum di Assago per la finale di questa edizione del talent di SkyVideo Sky UnoImmagini concesse da Sky

Luciano Canfora a Casa Laterza: "Una famiglia di editori che ha fatto crescere il Sud"

video Casa Laterza? Prima la libreria e poi la casa editrice, secondo lo storico Luciano Canfora, sotto il profilo culturale hanno “sprovincializzato” Bari. E in questo senso "hanno rappresentato un vettore di modernità". Vicende che si sovrappongono, pur nella diversità dei percorsi, nella mostra che si intitola 'Laterza. Una storia di famiglia', che visitiamo proprio con Canfora. Da vedere, attraverso un percorso scandito in 70 immagini, la parabola intellettuale della casa editrice la cui identità si è fondata attraverso il sodalizio fra Giovanni Laterza e Benedetto Croce. Fino alla svolta impressa da Vito Laterza con le aperture alle istanze civili e intellettuali della seconda metà del Novecento e al dialogo ritrovato con la città, dal 2000 in avanti, di una libreria e di una casa editrice rimaste fedeli a se stesse (di Antonio Di Giacomo)

L'Italia delle slot in numeri

video Quanto si gioca in Italia? Solamente nel 2016 nella penisola si sono spesi circa 95 miliardi di euro, il triplo rispetto a quanto previsto dalla manovra finanziaria del 2018. Con oltre 400mila slot machine presenti sul territorio la spesa dei cittadini nel gioco d'azzardo si conferma in crescita rispetto agli anni precedentiVideo di Paola CiprianiMusiche di Gianluca Sgalambro

Circum: l'odissea dei pendolari nella seconda linea peggiore d'Italia

video Napoli, Circumvesuviana: l'odissea dei pendolari. Secondo il rapporto "Pendolaria" stilato da Legambiente, è la seconda linea ferroviaria peggiore di Italia. "Baby gang, vagoni affollati, guasti ai treni e ritardi" nei racconti degli utenti. "La Circumvesuviana forma le persone" dice con ironia Francesco che prende la Linea Sarno Ottaviano ogni giorno, "è un'esperienza di vita da fare" Mauro Verde

Caso Guerrina, padre Graziano condannato in appello a 25 anni: "Giustizia basata sul razzismo"

video La pena al frate condannato per l'omicidio e dell'occultamento del corpo di Guerrina Piscaglia avvenuto nel 2014 è stata ridotta di due anni rispetto al primo grado. Ma padre Graziano Alabi non ci sta e accusa la corte d'Appello di Firenze: "Non posso fare generalizzazioni ma quando accadono certe cose è una vergogna: questa giustizia è basata sul razzismo". Secondo padre Graziano la corte avrebbe "con il suo modo di agire" ostacolato il corretto svolgersi del processo, interrompendo i suoi legali durante il dibattimento. "Ho sempre detto che non c'entro", ha concluso padre Graziano che poi con i suoi legali si è allontanato dal palazzo di Giustizia di Firenze.video di ANDREA LATTANZI

Caso Boschi, Villarosa (M5S): "Ora ministra si dimetta". Orfini (Pd): "Sono ossessionati, si curino"

video "Un ministro che non è quello delle finanze e che solleva delle preoccupazioni su Etruria a chi si occupa di banche è molto grave. Boschi lo ha sempre nascosto, ora ci aspettiamo che si dimetta". Così il deputato M5S Alesssio Villarosa al termine dell'audizione di Giuseppe Vegas in commissione parlamentare d'inchiesta sulle banche. Durante l'audizione il presidente della Consob ha rivelato che l'allora ministra Boschi gli chiese un incontro per parlare della possibile acquisizione da parte di Banca Popolare di Vincenza nei confronti di Banca Etruria, istituto di cui il padre della ministra era un alto dirigente. Dal Pd ribatte Matteo Orfini: "La richiesta di dimissioni si basa sul fatto che Boschi abbia mentito in parlamento, ma Boschi disse di non aver mai agito per favorire parenti o amici e questo é confermato dall'audizione di Vegas". Replica Villarosa: "Le pressioni non sono solo dirette, sono anche indirette come in questo caso". Ancora Orfini: "Un ministro ha il dovere di occuparsi di un'azienda del suo territorio che rischia di fallire, ma Boschi non ha fatto nemmeno quello, si è limitata a esprimere una preoccupazione". di Marco Billeci