Movida "proibizionista" a Torino, i birrai bengalesi multati:"Costretti a chiudere i market"

video Multe per i locali di San Salvario che hanno venduto alcolici dopo le 20. L’entrata in vigore delle nuove regole per la vendita di alcolici nei locali della movida prevede lo stop alla vendita di alcolici dalle 20 alle 6 del mattino e vieta le bottiglie di vetro dopo le 23. Il conto complessivo dei verbali elevati ai proprietari di quattro market etnici, tre del Bangladesh e un pakistano, ammonta ad almeno 15mila euro.Di ALESSANDRO CONTALDOLeggi l'articolo

Moschee aperte a Torino: "Un'iniziativa contro la paura"

video Le 16 Moschee torinesi aperte al pubblico per la prima volta tutte insieme. Quest'anno giugno per i musulmani è il mese del ramadan, il periodo del digiuno rotto solo dopo il tramonto con l’iftar. Ed è proprio la cena con con cui si rompe il digiuno che i musulmani torinesi hanno voluto condividere con i torinesi che hanno varcato la soglia delle sale di preghiera.Di Alessandro ContaldoLeggi l'articolo - Fotogallery

Roma, sorpresa alla Gay Croisette: arriva la sindaca Raggi

video Virginia Raggi ha salutato dal palco la conclusione della Gay Croisette, la manifestazione di eventi culturali e intrattenimento che ha fatto da cornice al Roma Pride. La sindaca, assente alla parata di sabato (in sua vece era presente il vicesindaco Luca Bergamo), dal palco, insieme al portavoce del Roma Pride, Sebastiano Secci, ha portato il saluto della città di Roma, impegnandosi a sostenere la comunità lgbt nelle sue lotte e rivendicazionidi Gabriele Bonincontro

Milano, metal detector e niente bottiglie in vetro per il concerto della Scala in piazza Duomo

video Controlli accurati per il maxi concerto della Filarmonica della Scala in piazza Duomo a Milano dopo gli ultimi allarmi sulla sicurezza. Agli ingressi è stata vietata l’introduzione nello spazio dedicato al pubblico di bottiglie in vetro, lattine e bottiglie di plastica con il tappo mentre sono stati ammessi, dopo accurata ispezione, gli zaini. Ai varchi di accesso, con barriere anti panico, forze dell’ordine dotate di metal detector e steward, muniti di conta persone, per valutare la capienza della piazza video di Edoardo Bianchi

Francia, Valli: "Il successo dilatato di Macron: sbaraglia tutti, è quasi una rivoluzione"

video "Stanno cambiando i connotati politici della quinta Repubblica", è il commento di Bernardo Valli ai risultati del primo turno delle legislative francesi. “Se non è una rivoluzione ci manca poco. Gli altri partiti sono stati sbaragliati e Marine Le Pen ha avuto un crollo di cui dovrà dare conto. C’è un ricambio sostanziale, i vecchi nomi della politica sono spariti. Il successo di Emmanuel Macron è anche una vittoria personale dovuta al personaggio che ha dato prova di dignità negli incontri internazionali e rappresenta una ventata di ottimismo” di Bernardo Vallimontaggio di Leonardo Meuti

Francia, il premier Philippe: "Malgrado astensione, messaggio chiaro: scelto il progetto Macron"

video "Nonostante l'astensione, il messaggio dei francesi è inequivocabile": così il primo ministro francese, Edouard Philippe, ha commentato le proiezioni sul primo turno delle elezioni legislative. Philippe, nominato dallo stesso Macron lo scorso 15 maggio, ha sottolineato, rivolgendosi agli elettori, che "per la terza volta consecutiva siete stati milioni a confermare il vostro impegno verso il progetto di rinnovamento, raccolta e riconquista del presidente della Repubblica. La Francia è tornata. Da un mese, il presidente della Repubblica ha saputo incarnare la fiducia, la volontà e l'audacia, anche in campo internazionale". "Domenica prossima, - ha concluso Philippe - l'Assemblée nationale incarnerà il nuovo volto della nostra Repubblica, una Repubblica forte, attenta ai bisogni di ognuno: la Repubblica francese".

Francia, Marine Le Pen: "Gli elettori patrioti devono andare alle urne in massa domenica"

video L'appello della leader del Front National ai suoi sostenitori, dopo le prime proiezioni delle legislative francesi. "Siamo presenti in numerosi ballottaggi e abbiamo una riserva di voti considerevoli", ha detto Le Pen nel suo feudo di Hénin-Beaumont, nel nord della Francia, lanciando un appello ad andare alle urne domenica prossima "per consentire l'elezione di un massimo numero di nostri deputati". Le Pen ha poi aggiunto: "Sono largamente in testa con più del 45% nella città di Hénin-Beaumont e dovrò affrontare al secondo turno il candidato di Emmanuel Macron che ha preso meno del 20%"