Sassari, trasporto eccezionale paralizza il traffico

video SASSARI. Il trasporto di un'altra gigantesca trave di cemento armato costruita a Ottava e destinata a un viadotto della Strada dell'Anglona ha momentaneamente paralizzato la circolazione sulla statale 131. Per il trasporto delle travi è stato necessario tagliare in due le rotatorie: impossibile, data la dimensione, fare curve con un raggio troppo stretto. (vido Ivan Nuvoli)

L’acqua granda, quella «sporca, porca, lorda e ingorda» del 4 novembre 1966 sul palcoscenico

photo

di Manuela Pivato

VENEZIA. L’acqua a secchiate, a onde, a spruzzi, con le bolle come in un acquario o con la schiuma come in una vasca. L’acqua granda, quella «sporca, porca, lorda e ingorda» del 4 novembre 1966, sale infine in palcoscenico, entra in un immenso parallelepipedo trasparente e si abbatte come un nubifragio sull’opera che giovedì sera inaugurerà la stagione della Fenice e che mercoledì pomeriggio, nella sua prova generale, è stata presentata agli abitanti di Pellestrina.
In seicento, a bordo di una motonave, capitanati dal parroco e accolti dalla banda dell’isola schierata sui gradini del teatro, sono arrivati in campo San Fantin, chi per la prima volta, chi per ricordare meglio, chi per saperne di più, e tutti per vedere l’”Aquagranda” di Filippo Pedrocco, su libretto di Roberto Bianchin e Luigi Cerantola con la regia di Damiano Michieletto e con i piedi all’asciutto.
Raggiante il sindaco Luigi Brugnaro che prima promette di restituire i cinque euro del biglietto ai quaranta musicisti e poi dice: «E’ una giornata straordinaria, la Fenice ritorna il teatro dei cittadini, dell’intera città metropolitana. Pellestrina è uno dei luoghi che abbiamo avuto sin dall'inizio più a cuore intervenendo con grande convinzione in più punti dell'isola. Abbiamo approvato i lavori di manutenzione dei collettori idrici, abbiamo finanziato il tratto di percorso ciclopedonale. Dobbiamo continuare a insistere sulla messa in sicurezza del territorio, sulla gestione del Mose e le bonifiche».

Halloween, Obama canta Purple Rain al piccolo Prince

video Durante la grande festa di Halloween alla Casa Bianca Barack e Michelle Obama, come da tradizione, hanno incontrato i bimbi mascherati e distribuito loro dolcetti e giocattoli. Davanti al presidente sfila un bambino travestito da Prince e Obama - da grande fan della pop star scomparsa lo scorso aprile - lo osserva divertito e poi inizia a canticchiare "Purple Rain".La scena è stata filmata e postata su Instagram e Twitter dallo zio del bimboVideo di @masterwilliams

Treviso, mappe del mondo tra arte e guerra

video Bellissime mappe e atlanti, provenienti in gran parte dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche, sono in mostra dal 6 novembre al 19 febbraio a Treviso, negli spazi di Palazzo Bomben, affiancate a opere contemporanee ispirate al tema. Intitolata "La geografia serve a fare la guerra?", l'importante esposizione è stata realizzata dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche con la partnership di Fabrica ed è stata curata da Massimo Rossi

Treviso, mappe del mondo tra arte e guerra

video Bellissime mappe e atlanti, provenienti in gran parte dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche, sono in mostra dal 6 novembre al 19 febbraio a Treviso, negli spazi di Palazzo Bomben, affiancate a opere contemporanee ispirate al tema. Intitolata "La geografia serve a fare la guerra?", l'importante esposizione è stata realizzata dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche con la partnership di Fabrica ed è stata curata da Massimo Rossi

Premier iracheno avverte Ankara: ''Non entri in Iraq''

video "Non vogliamo combattere contro i soldati di Ankara, ma se le truppe turche mettono piede in Turchia pagheranno un caro prezzo, subiranno molte perdite": è il monito del premier iracheno Haider al Abadi in una conferenza stampa. L'avvertimento di Baghdad arriva all'indomani dell'annuncio della Difesa turca, citata da Anadolu, sul dispiegamento di carri armati e pezzi di artiglieria nell'area di Silopi, a circa 100 chilometri da Mosul. Intanto, la milizia Hashd al Watani, addestrata dalla Turchia, afferma di essere a "3 km a sudest" di Mosul