Roma, anche un "marziano" nella piazza dei pro-Marino

video Dai prosaici “Marino ripensaci” ai poetici “Hanno cercato di sotterrarti ma non si erano accorti che eri un seme”, i cartelli in piazza sono dei segni e dei colori più diversi. Presente il coordinamento Roma pride, che riunisce le associazioni Lgbt capitoline. “Marino non è solo il sindaco dei gay – spiega un esponente, Rosario Coco – ma è un sindaco che sostiene misure di democrazia e inclusione” (di andrea scutellà)