Concordia, Porcellacchia: ''A Genova alle 3 del mattino di domenica''

video "Ha percorso 63 miglia la Concordia partita ieri dal Giglio, siamo prossimi a un terzo del percorso, le condizioni meteo sono ideali, così come il funzionamento della nave e con questo ritmo, la Concordia sarà a Genova alle 3 di domenica mattina, in modo che alle 6 possa iniziare le manovre per l'ingresso in porto". Lo ha detto Franco Porcellacchia, responsabile del progetto di rimozione della nave per Costa durante la conferenza stampa a Roma(di Livia Crisafi)

Roma, manifestazione di solidarietà con la Palestina: "Stop bombing Gaza"

video I manifestanti, circa un migliaio, hanno percorso via Principe Amedeo in direzione Porta Maggiore. Fra gli slogan principali che vengono urlati: «Siamo tutti palestinesi» e «Free Gaza». Nel corteo i manifestanti hanno sventolate bandiere della Palestina, indossato kefiah e mostrato foto dei bambini rimasti uccisi nei bombardamenti a Gaza. Alla manifestazione hanno partecipato - fra gli altri - Sel e i movimenti di lotta per la casa. (Cristiano Minichiello/AGF)

Concordia, rilevamento in mare di idrocarburi

video "Chi si preoccupa per il nostro mare al passaggio della Concordia fa male", commenta così Marco Mendola, esperto di inquinamento da idrocarburi di Petroltecnica, il campionamento delle acque superficiali realizzato in prossimità del relitto della Concordia a largo di Bastia. "Dalle analisi risulta che non ci sono idrocarburi in mare"(di Roberta Rei)

La Concordia attraversa il Santuario dei Cetacei, ecco un delfino ''stenella''

video Secondo giorno di navigazione per la Goletta Verde di Legambiente al seguito del relitto della Costa Concordia che ieri ha lasciato l’Isola del Giglio. Dopo una breve sosta a Marciana Marina all’Elba, occasione per parlare con alcuni esperti di inquinamento da idrocarburi, la Goletta fa il punto su una delle eccellenze incontrate nel viaggio verso Genova: il Santuario dei Cetacei, la prima area protetta al mondo dedicata alla protezione dei mammiferi marini. Durante il viaggio, un delfino "stenella" è apparso a lato della barca. "Quest'area - afferma Giorgio Zampetti di Legambiente - è tutelata solo sulla carta"(di Roberta Rei)