Reggio Emilia, audio imbarazza candidato sindaco della Lega: "Armi contro la sinistra". Ma lui nega

video "Per togliere la sinistra c'è bisogno che prendiamo in mano le armi e io ne ho tante. Poi spariamo un colpa a testa". A pronunciare queste parole sarebbe stato Villiam Rinaldi, candidato sindaco della Lega a Casalgrande, in provincia di Reggio Emilia. Però il diretto interessato ha smentito: "Non ho mai detto quelle parole, neanche per scherzo. Querelo". Audio da 24 Emilia

Roma, un parco al posto della villa Casamonica, Zingaretti: "Abbiate fiducia"

video Dove sorgeva una villa abusiva confiscata ad alcuni esponenti del clan Casamonica, adesso nasce il Parco della Legalità. Nel centro della Romanina, quartiere alla periferia est di Roma, è stata inaugurata un'area verde attrezzata con la pista di pattinaggio, campo da basket e biblioteca che sarà gestita dal comitato di quartiere. "Qui c'era una villa dei Casamonica, avevamo promesso al quartiere che l'area sarebbe stata restituita ai cittadini, e l'abbiamo buttata giù - ha detto il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti -. Questo è un modo concreto per stare nelle periferie e di combattere la mafia, è l'esempio di come si possono cambiare le cose". Video di Francesco Giovannetti

Roma, va a fuoco la casa: ragazzo sul cornicione, il salvataggio è da brividi

video Si era rifugiato tra il balcone e la finestra il ragazzo che i vigili del Fuoco hanno salvato in un incendio scoppiato in via Niso. Le fiamme sarebbero partite per un cortocircuito nella cucina dell’appartamento al terzo piano e poi da lì si sono propagate. Il ragazzo non è riuscito a mettersi in salvo uscendo di casa ed è stato costretto ad arrampicarsi sul balcone. L'edificio è stato evacuato e il giovane messo in salvo: nessuno è rimasto ferito o intossicato. A cura di Flaminia Savelli,video: Roma Pulita / Stefano Miceli

Radio Radicale, il ritorno di Giachetti tra gli applausi. Renzi: "M5S la storia vi giudicherà colpevoli, non lavatevene le mani"

video "Da ex premier, da senatore, rivolgo un appello ai leader della maggioranza, a M5S, a Luigi Di Maio, questo per voi è un dovere. Le campagne elettorali sono state inquinate dalle fake news sui social di cui i Cinque stelle sono responsabili politici, fake per mostrificare gli avversari. La storia vi giudicherà colpevoli, ma avete una possibilità di redenzione, non chiudendo Radio Radicale". Questo l’appello di Matteo Renzi contro la chiusura di Radio Radicale nel corso di una iniziativa del Pd per presentare le candidature di Simona Bonafè e Nicola Danti per le europee. "Il presidente Fico - ha aggiunto - non se ne lavi le mani. Ieri c'era un accordo scritto, cosa è successo tra le 5 e le 6 del pomeriggio che ha fatto saltare tutto?". "Pensare che la storia di Radio Radicale - ha concluso Renzi - sia messa in discussione da un omuncolo, da un gerarca minore, è un insulto”. Ad intervenire anche Roberto Giachetti, uscito da poche ore dall’ospedale dopo il ricovero forzato a causa dello sciopero della fame e della sete. Video di Cristina Pantaleoni