Sale sulla moto dell'avversario e lo costringe a fermarsi: rissa in pista mentre la gara prosegue

video Ha dell'incredibile quanto avvenuto durante una prova del campionato nazionale di motociclismo in Costa Rica. Jorge Martinez e Marion Calvo, due piloti in gara, sono venuti alle mani dopo che Martinez si è aggrappato alla sella dell'avversario durante un tentativo di sorpasso fallito e ha costretto Calvo a fermarsi al lato della strada. Appena sceso dalla moto, Martinez ha colpito Calvo con un violento pugno: ne è nata una rissa, il tutto mentre a pochi metri dai due le moto sfrecciavano a tutta velocità. Ai due piloti è stata comminata una squalifica di due anni dall'International Motorcycling Federation.  Video: CRF 

Norvegia, nave crociera in avaria: l'evacuazione dei passeggeri nel video in soggettiva

video Sono stati tratti in salvo tutti i 1373 passeggeri che si trovavano a bordo della nave da crociera Viking Sky, in balia del mare in tempesta a causa di un'avaria al motore. Il video in soggettiva, registrato con una telecamera GoPro montata sul casco di uno dei soccorritori, mostra le persone mentre vengono trasferite dalla nave a bordo di un elicottero.  Video: YouTube/Hovedredningssentralen Sor-Norge

Ucraina, Toto Cutugno accusato di essere filorusso: "Prima mi sono molto incazzato, poi ci ho scherzato su"

video Durante la diretta di Che Tempo Che Fa, in onda su Rai 1, Toto Cutugno si è collegato con Fabio Fazio da Mosca, in Russia, indossando un colbacco. Dopo l'episodio dell'irruzione sul palco a Kiev, quando un uomo è salito mentre Cutugno stava intonando 'L'Italiano', il cantautore toscano ha fatto riferimento al suo inserimento nella blacklist ucraina insieme ad Al Bano a causa delle sue presunte 'posizioni filorusse': "All'inizio mi sono molto incazzato, perché la musica deve andare sopra ogni cosa, ma poi ci ho scherzato su".  Video: Rai

Si schiude l'uovo del gipeto, la nascita ripresa in tempo reale

video Nascita eccezionale in Valsavarenche in diretta live. Un piccolo gipeto mercoledì 20 marzo alle 8,02 è venuto al mondo sotto l’occhio della webcam. La telecamerina era stata installata dai guardiaparco per promuovere un progetto di monitoraggio della specie Gypaetus barbatus in collaborazione con Federparchi, considerata “prossima alla minaccia di estinzione”. A febbraio un’altra schiusa ci fu in val di Cogne. Attualmente nel parco Nazionale Gran Paradiso ci sono 3 coppie nidificanti di gipeto, una in ogni valle del versante valdostano (Valsavarenche, cogne, rhemes) e il monitoraggio di questa specie viene effettuato dal personale del Corpo di Sorveglianza e del Servizio Biodiversità e ricerca scientifica, in stretta collaborazione e in coordinamento, a livello regionale, con il Corpo Forestale Valdostano e l’IBM (zInternational Bearded vulture Monitoring), per il conferimento dei dati al coordinamento europeo (di CRISTINA PALAZZO)  Video da Facebook - Parco nazionale Gran Paradiso

Bus incendiato, Verdelli: "Cittadinanza italiana non sia un premio ma un diritto"

video "Lo Ius Soli non è un premio ma un diritto". Lo ha detto il direttore di Repubblica, Carlo Verdelli, intervistato da Fabio Fazio a Che Tempo Che Fa, in onda su Rai 1. In riferimento poi alla proposta del governo di dare la cittadinanza ad Adam e Rami, i due ragazzini che sono riusciti a telefonare ai Carabinieri e a dare l'allarme dall'interno del bus dirottato e poi incendiato a San Donato Milanese, Verdelli ha sottolineato una frase pronunciata da Rami: "Ha detto 'se date a me la cittadinanza io sarei felicissimo, ma non datela solo a noi, dovete darla a tutti gli altri compagni come noi che a scuola vengono da un altro Paese ma sono nati qui e hanno gli stessi diritti nostri'". Video: Rai

Bus incendiato, Adam e Rami abbracciano i carabinieri che hanno risposto alle loro chiamate

video Ospiti di Che Tempo Che Fa, in onda su Rai 1, Adam e Rami, i ragazzini che sono riusciti a telefonare ai Carabinieri e a dare l'allarme dall'interno del bus dirottato e poi incendiato a San Donato Milanese. I due hanno incontrato Maurizio Atzori, l'appuntato scelto che ha risposto alla chiamata di Adam, e Aldo Alberto Leone, il carabiniere scelto che è invece intervenuto da un'altra stazione ascoltando le conversazioni alla radio: abbracci e complimenti per i giovani eroi, che hanno ricevuto la standing ovation da parte del pubblico. Video: Rai

Bus incendiato, Adam e Rami abbracciano i carabinieri che hanno risposto alle loro chiamate

video Ospiti di Che Tempo Che Fa, in onda su Rai 1, Adam e Rami, i ragazzini che sono riusciti a telefonare ai Carabinieri e a dare l'allarme dall'interno del bus dirottato e poi incendiato a San Donato Milanese. I due hanno incontrato Maurizio Atzori, l'appuntato scelto che ha risposto alla chiamata di Adam, e Aldo Alberto Leone, il carabiniere scelto che è invece intervenuto da un'altra stazione ascoltando le conversazioni alla radio: abbracci e complimenti per i giovani eroi, che hanno ricevuto la standing ovation da parte del pubblico. Video: Rai