Lucca Comics, Altan agli oscar del fumetto: "La satira è più complicata, i politici fanno tutto da soli"

video "La grammatica della satira non cambia ma cambiano obiettivi e ambiente in cui ci muoviamo. Adesso è un po' più complicato, perché cercano di fare tutto da soli". Il fumettista e storico vignettista di Repubblica Francesco Tullio Altan, intervenendo alla cerimonia di consegna dei premi al Lucca Comics 2019,  risponde così, con una battuta, a una domanda del conduttore della serata. I premi assegnati della rassegna lucchese, noti come i Gran Guinigi, sono 12. Nella serata è stato anche assegnato il premio speciale Yellow Kid, riconoscimento alla carriera per chi si è distinto nell'arte del fumetto, è stato assegnato Chris Claremont. Video di Andrea Lattanzi

Trump a Farage in diretta radio: "Italia starebbe molto meglio fuori dall'Ue"

video Donald Trump con l'amico leader del Brexit Party Nagel Farage si lancia in un'analisi sull'Europa e i Paesi che farebbero meglio a lasciarla. “Noi non vogliamo avere niente a che fare con la vostra sanità pubblica - dice il Presidente degli Stati Uniti sulla radio londinese LBC - . Parliamo soltanto di commercio, che nel vostro caso, se faceste un accordo con noi, sarebbe quattro-cinque volte più grande di adesso, e la vostra economia ne gioverebbe moltissimo. Ma oggi voi siete bloccati dall’Unione Europea, come altri Paesi nell’Ue. Anche l’Italia e altri Paesi starebbero molto meglio senza l’Unione Europea (...). Ma se questi Paesi vogliono rimanere in Ue, ok. Ma sappiate che in Europa governano persone con le quali è molto difficile negoziare, mentre con me sarebbe tutto più facile: faremmo subito un accordo commerciale con voi”. (video Twitter / LBC)

Gianmarco Negri, primo sindaco trans: "Basta paura, chi fa il mio passo non trovi una società chiusa"

video Gianmarco Negri, primo sindaco transgender d'Italia, racconta la sua storia a Daria Bignardi all'Assedio sul Nove: "Superata la paura dell'avvio della transizione c'è la paura della società. Si sente tanto parlare in termini medici di disforia di genere, a me piacerebbe tanto se si iniziasse a parlare di disforia sociale. Molto spesso chi inizia questo percorso quello scoglio l'ha superato, o lo sta superando, ma se la società intorno continua a rimanere chiusa la persona risolve un problema ma ne inizia un altro: quello di non riuscire più a relazionarsi". Il primo cittadino di Tromello ha aggiunto: "Vorrei lanciare un messaggio: mia mamma è stata fondamentale, quando c'è una famiglia solida che sostiene, anche il resto della società non attacca perché c'è chi già difende".(video Nove)

Gianmarco Negri, primo sindaco trans: "Basta paura, chi fa il mio passo non trovi una società chiusa"

video Gianmarco Negri, primo sindaco transgender d'Italia, racconta la sua storia a Daria Bignardi all'Assedio sul Nove: "Superata la paura dell'avvio della transizione c'è la paura della società. Si sente tanto parlare in termini medici di disforia di genere, a me piacerebbe tanto se si iniziasse a parlare di disforia sociale. Molto spesso chi inizia questo percorso quello scoglio l'ha superato, o lo sta superando, ma se la società intorno continua a rimanere chiusa la persona risolve un problema ma ne inizia un altro: quello di non riuscire più a relazionarsi". Il primo cittadino di Tromello ha aggiunto: "Vorrei lanciare un messaggio: mia mamma è stata fondamentale, quando c'è una famiglia solida che sostiene, anche il resto della società non attacca perché c'è chi già difende".(video Nove)

Murgia contro Meloni: "Usa crocefisso come corpo contundente, ma impone un modello che lei non rispetta"

video "È chiaro che quando lei nomina il crocifisso e il presepe, e lo dico da cristiana, non fa riferimento a dei valori evangelici ma a dei marcatori culturali che lei usa come dei corpi contundenti." Così Michela Murgia, intervistata da Daria Bignardi a L'Assediio su Nove tv, commenta la difesa di crocefisso chiesa e famiglia di Giorgia Meloni alla manifestazione del centrodestra in piazza del Popolo. La scrittrice ha poi puntualizzato: "Questa è una donna che nella sua vita personale ha fatto delle scelte che certamente non sono congruenti con l'idea di famiglia cristiana che lei sembra voler difendere. Non gliene chiedo conto, credo che ognuno debba essere libero di vivere la vita come vuole, ma quando tu vuoi imporre agli altri un modello di vita che tu stessa non rispetti capisci che un po' il cortocircuito si sente..."  (Nove Tv)

Murgia contro Meloni: "Usa crocefisso come corpo contundente, ma impone un modello che lei non rispetta"

video "È chiaro che quando lei nomina il crocifisso e il presepe, e lo dico da cristiana, non fa riferimento a dei valori evangelici ma a dei marcatori culturali che lei usa come dei corpi contundenti." Così Michela Murgia, intervistata da Daria Bignardi a L'Assediio su Nove tv, commenta la difesa di crocefisso chiesa e famiglia di Giorgia Meloni alla manifestazione del centrodestra in piazza del Popolo. La scrittrice ha poi puntualizzato: "Questa è una donna che nella sua vita personale ha fatto delle scelte che certamente non sono congruenti con l'idea di famiglia cristiana che lei sembra voler difendere. Non gliene chiedo conto, credo che ognuno debba essere libero di vivere la vita come vuole, ma quando tu vuoi imporre agli altri un modello di vita che tu stessa non rispetti capisci che un po' il cortocircuito si sente..."  (Nove Tv)

Usa, la Camera dà il via all'impeachment contro Trump. Pelosi: "C'è in gioco la nostra democrazia"

video La Camera dei rappresentanti del Congresso americano ha approvato l'avvio della procedura di impeachment nei confronti di Donald Trump. È il primo voto dell'aula sulla delicata questione che riguarda il futuro di Trump. La risoluzione fissa le regole per avviare la seconda fase dell'indagine per il presidente americano ed è passata con 232 voti favorevoli e 196 contrari. Immediata la risposta del presidente Trump, che ha twittato: "La piu' grande caccia alle streghe della Storia americana".  Video: Ansa