Al-Baghdadi, Pentagono diffonde le prime immagini del raid che ha ucciso il leader dell'Isis

video Il Pentagono pubblica le prime immagini del raid che ha portato all'uccisione del leader dell'Isis, Abu Bakr al-Baghdadi. Il video condiviso su Twitter dall' Us Central Command mostra le forze americane avvicinarsi al compound. Inoltre si vedono i combattenti che "da due postazioni vicine al compound aprono il fuoco contro uno degli aerei Usa che partecipavano al raid", ha detto il generale Frank McKenzie, capo del Comando Centrale degli Stati Uniti. Tra le foto mostrate dal generale si vede "il prima" ed "il dopo" il raid Usa del compound dove si nascondeva il leader terrorista. "Quando la cattura da parte delle forze Usa era vicina, Baghdadi ha fatto esplodere una bomba uccidendo se stesso e due figli", ha detto ancora McKenzie ribadendo la dinamica che era già stata illustrata dal presidente Trump nella dichiarazione di domenica scorsa. McKenzie ha anche detto che le analisi del Dna hanno confermato "al di là di ogni dubbio" che l'uomo morto nel weekend sia al Baghdadi. Ha parlato di "una corrispondenza diretta" che "ha prodotto un livello" altissimo "di certezza che i resti fossero di al Baghadi". Per quanto riguarda la sepoltura, il generale ha confermato che "è stato sepolto a mare in accordo con la legge dei conflitti armati entro le 24 ore dalla sua morte".(Video U.s. Central Command/Twitter)

Omicidio Sacchi, il legale: "Qualcuno in questa storia sta mentendo, speriamo che Anastasiya non c'entri nulla"

video "Un testimone oculare conferma la versione di Anastasiya - ribadisce l'avvocato Paolo Salice - che è stata colpita ed è intervenuto Luca a difenderla. La contraddizione, sempre leggendo l'ordinanza, emerge tra quello che raccontano Piromalli, Rispoli e lo stesso Principe. Qualcuno in questa storia sta mentendo, ma non crocifigiamo Anastasiya perchè quando uno è garantista non può esserlo solo quando difendiamo l'imputato. Certo, qualche ombra c'è, non solo su Anastasiya ma anche su Principe e Piromalli. Noi speriamo che Anastasiya non c'entri nulla", conclude l'avvocato Paolo Salice. "Anastasiya dopo la morte di Luca è venuta a casa, l'ho abbracciata e ci siamo fatti coraggio. E' stata tutta la notte con noi per starci vicino e poi non si è vista più. Solo contatti telefonici", ha detto in conferenza stampa il padre di Luca, Alfonso Sacchi. Video di Riccardo De Luca

Stefania Spampianto, da Grey's Anatomy a Siani

video Stefania Spampinato, da Grey's Anatomy a "Il giorno più bello del mondo", nuovo film di Alessandro Siani, nelle sale da giovedì 31 ottobre. L'attrice catanese, da dieci anni a Los Angeles, racconta la sua avventura: "Con Siani sul set abbiamo improvvisato, poi ho portato quest'esperienza sul set di Grey's Anatomy. Hanno apprezzato molto". Spampinato nel film è Flavia, scienziata impegnata a studiare il bambino "telecinetico" dai poteri magici Gioele (Leone Riva). L'attrice sul set si è innamorata di Napoli: "Sono addicted della pizza, l'ho mangiato ogni sera. Poi Napoli ha un'energia enorme. Mi ricorda la mia Catania, c'è tanta arte: davanti al Cristo Velato mi sono commossa, e ci sono ben tre Caravaggio". Guarda l'intervista ad Alessandro Sianivideo di Ilaria Urbani

Alessandro Siani presenta il nuovo film "Il giorno più bello del mondo"

video Gli effetti speciali di un bambino magico, la sua Napoli tra Città della Scienza, rinata dopo il rogo, e l'Edenlandia "Il parco dei divertimenti della mia infanzia", dice Alessandro Siani che presenta il nuovo film (il quarto da regista) in sala da giovedì 31 ottobre: "Il giorno più bello del mondo", 540 copie, distribuito da Vision con Universal. Prima giovedì alle 21.30 all'Happy di Afragola in nove sale. "Abbiamo bisogno di entusiasmo, questo titolo è una speranza. Nel film c'è un bambino con gli effetti speciali, per come sta andando il Paese ci vorrebbe una comitiva di bambini così... Da figlio di operai, sono felice se si risolverà la vertenza della Whirpool. Perché tante volte si è detto che si risolveva e non si è mai risolta". E sul distretto del cinema, Siani commenta: "A Napoli girano tante serie e tanti film. Ma dbbiamo fare l'industria del cinema. Non vorrei poi che questa cosa finisse e poi non resta niente. Nei miei film un pezzo di Napoli ci sarà sempre. In questo c'è Città della Scienza che era stata ferita. Napoli resta una città meravigliosa ma dobbiamo creare la Napoliwood ora che c'è tanta attenzione. Gli attori già ce li abbiamo...". Nel cast del film Stefania Spampinato da Grey's Anatomy, i piccoli protagonisti, bravissimi, Sara Ciocca e Leone Riva, una spalla d'eccezione Giovanni Esposito, Benedetto Casillo che evoca le atmosfere di “Così parlò Bellavista”, Gianni Ferreri, Enrico Ianniello in un cameo e Leigh Gill, che è anche nel cast di Joker e Nicola Rignanese. Guarda l'intervista a Stefania Spampinatointervista di Ilaria Urbani

Lucca Comics, le 12 mostre da non perdere: "C'è tutto un mondo da scoprire"

video Fiore all'occhiello della rassegna dedicata all'illustrazione, sono 12 le mostre organizzate direttamente da Lucca Comics per l'edizione 2019, diffuse sul territorio cittadino. Spazio ovviamente al fumetto con le sceneggiature di Alessandro Billotta, ma anche al cinema con Armand Baltazar e i suoi studi realizzati per Il Principe D’Egitto, Spirit, Simbad e La Principessa e il Ranocchio. La pittura trova posto con la prima mostra personale del cantante Luca Carboni, intitolata "Bologna è un'immagine" e con i lavori della pittrice cult statunitense Jeffrey Catherine Jones. Ad aprire le opere esposte a palazzo Ducale è invece Barbara Baldi, che ha realizzato il manifesto di Lucca Comics 2019 e che con i suoi disegni e i suoi quadri è risultata vincitrice del Gran Guinigi 2018. Video di Andrea Lattanzi

Lucca Comics, il disegno di Gianluca Costantini per Robinson

video Gianluca Costantini, fumettista e attivista, ha partecipato all'incontro "Fumetti migranti" all'Arena Robinson, durante il quale ha dialogato con Sio e Nicola Bernardi sulla rappresentazione del migrante. Costantini ha pubblicato con la giornalista Francesca Mannocchi "Libia" (Mondadori Oscar Ink), reportage a fumetti dal Paese del Mediterraneo. Per Robinson ha disegnato una delle protagoniste del graphic novel.

Omicidio Sacchi, il legale: "Doverosa prudenza su Anastasiya perché allo stato è persona offesa"

video "Quando si parla di Anastasiya è doveroso camminare coi piedi di piombo, anche perché nell'ordinanza del gip allo stato è persona offesa dal reato di rapina. Qualora sarà indagata non la difenderemo, ma semplicemente perché ci sarebbe incompatibilità processuale. Tuttavia Anastasia non si è mai rivolta a noi, dunque il problema non si pone". Lo ha detto in conferenza stampa l'avvocato della famiglia Sacchi, Paolo Salice.Di Riccardo De Luca

Omicidio Sacchi, il padre di Luca: "L'ultimo ricordo di mio figlio è un bacio"

video "Quella sera Luca era a casa, era in pigiama. Io di solito esco intorno alle 19 per andare al ristorante. Ma ho fatto tardi, perché all'ultimo mi ha chiesto di fargli la terza puntura per il dolore alla schiena, si era fatto male in palestra. Camminava con un po' di difficoltà. Dopo la puntura mi ha detto 'Papà quanto sei stato bravo, non ho sentito niente', mi ha detto. Allora l'ho guardato e gli ho dato un bacio. 'Papà perché mi hai dato 'sto bacio?' mi ha chiesto. 'Perché ti voglio bene' gli ho risposto. Mi ha guardato negli occhi e mi ha detto 'Anche io'. Quella è stata l'ultima volta che l'ho visto. Mi è rimasta l'immagine di quella faccetta così, con quel sorriso".