Allegri-Adani, lite furibonda in tv: "Stai zitto, parlo io". "Questo lo dici a tuo fratello"

video Lite in diretta tra il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri e l'opinionista Sky Daniele Adani nel post partita del derby d'Italia, Inter-Juventus, finito 1-1. L'allenatore bianconero si innervosisce quando la discussione si concentra sull'analisi tattica. "Siete tutti teorici - sbotta Allegri - Adani sei il primo che legge i libri e di calcio non sai niente. Non hai mai fatto l'allenatore, sei lì dietro e non sai cosa succede. Ora stai zitto, parlo io che sono l'allenatore che ha vinto sei scudetti". Adani replica innervosito: "Stai zitto lo dici a tuo fratello". La discussione si accende, i toni si alzano, vola anche qualche parolaccia, fino a quando Allegri si toglie l'auricolare e abbandona il collegamento. Video: Sky sport

Gilet gialli, scontri a Strasburgo: la polizia usa i lacrimogeni

video Diversi feriti e decine di arresti a Strasburgo dopo gli scontri fra la polizia e i gilet gialli che hanno eletto il parlamento europeo a centro nevralgico del 24mo sabato di protesta. Quando i manifestanti hanno tentato di entrare nelle zone off limits gli agenti hanno risposto in tenuta antisommossa con lanci di lacrimogeni. Fra i gilet anche decine di persone col volto coperto che hanno lanciato sassi e bottiglie e incendiato cestini della spazzatura. Video: Reuters

Maratona Trieste vietata agli atleti africani, presidente Fidal: "Impensabile discriminazione per razza"

video Alfio Giomi presidente della Fidal, federazione italiana atletica, commenta il caso degli africani esclusi dalla maratona di Trieste. Gli organizzatori di Trieste Running Festival spiegano che hanno rifiutato solo professionisti mal pagati. Giomi replica: "La federazione è estranea a tutto questo, io non so nulla di una tratta degli ingaggi. Se avessimo saputo, avremmo già denunciato alla procura. I premi sono aperti a tutti indipendentemente dall'origine degli atleti. Non è pensabile che si faccia una discriminazione per razza o per sesso nel golden gala. Mi offende solo l'idea". Intervista di Valentina Vecellio / Radio Capital

Elezioni in Spagna come il Trono di Spade, Iglesias (Podemos): ''Vinceranno gli Estranei o i buoni?"

video ''Tutti hanno affilato le armi, ora vedremo se vinceranno gli 'Estranei' o i buoni''. La similitudine tra le elezioni in Spagna e la saga del Trono di Spade è di Pablo Iglesias, leader di Podemos, parlando con i giornalisti. Da sempre fan della saga scritta da George R.R Martin, nel 2015 Iglesias regalò al re Felipe VI il cofanetto con le prime serie di Game of Thrones.Oltre al primo ministro socialista uscente, Pedro Sanchez, gli altri candidati sono il leader dei Popolari, Pablo Casado, quello di Podemos, Pablo Iglesias, e il candidato di Ciudadanos Albert Rivera. Video: Reuters

Bif&st, Gianni Minà e il calcio: "Gianni Morandi si fece costruire un campo, giocavamo con Pasolini"

video Al Bi&st arriva anche Gianni Minà, nel giorno di inaugurazione della decima edizione del festival internazionale del cinema a Bari. E la chiacchierata che tiene al teatro Margherita è un fiume di ricordi: partendo da Ennio Morricone, protagonista della giornata, e passando dal calcio. "Gianni Morandi si era fatto costruire un campo di calcio, e ci si riuniva per giocare". Fra i calciatori Pier Paolo Pasolini - "maglia numero 4, mediano di spinta" - e vari musicisti brasiliani, fra cui Toquinho. "Mi ricordo quelli che assistevano, fra cui Ennio Morricone - continua Minà - non disertava i compagni ma non scendeva in campo. Ennio è un uomo dalla generosità incredibile, sotto un carattere apparentemente severo e duro".di Gianvito Rutigliano