Parco del Pollino, il testimone: "Si sono avventurati senza guida"

video "Si sono avventurati senza guida, è una cosa che succede tutti i giorni purtroppo. Solo che la variabile di oggi è stato il cattivo tempo. Se nel primo pomeriggio c'è la pioggia non si parte" spiega Emanuele Pisarra, guida nella zona del Parco del Pollino Cosenza, precisando che spesso i turisti non sono attrezzati, né con mute o scarpe adeguate, per fare delle escursioni nel canyon delle gole. Intervista di Antonio Iovane

Genova, consegnate le prime case a 5 famiglie sfollate. "Sono stati veloci, siamo contenti"

video Per alcuni sono più belle di quelle che avevano prima e hanno già chiesto come rimanere dopo la fase di emergenza. Per altri, invece, non sarà mai come tornare nella propria casa. A Bolzaneto sono state consegnate le prime cinque abitazioni agli sfollati del ponte Morandi dal presidente della Liguria Giovanni Toti e dal sindaco di Genova Marco Bucci. Si tratta di cinque famiglie molto diverse fra loro: hanno ottenuto la casa in base a un algoritmo che incrocia dati sul numero, l'età dei componenti del nucleo familiare e la presenza di anziani o disabilidi Andrea Lattanzi

Florida, i sub liberano gli squali dagli ami: la missione è da brividi

video Un tuffo in mezzo agli squali. Obiettivo dei soccorritori: rimuovere gli ami utilizzati per la pesca che avevano ferito gli animali. Solo con le mani ricoperte da guanti per le immersioni, gli uomini hanno tolto sette ami conficcati nella bocca e nel corpo degli squali.I sub appartengono alla fondazione "The Black Jaguar-White Tiger", organizzazione non profit, registrata sia in Messico che negli Stati Uniti, impegnata nella lotta "per far cambiare la percezione del mondo animale". Nata nel 2013, la fondazione ha salvato più di 300 grandi felini e altri 200 animali di differenti specie. Video: Instagram/ blackjaguarwhitetiger

Genova, gli sfollati al centro civico, in coda per avere una casa

video «Siamo quinti in graduatoria. Tra pochi giorni io, mia moglie e le mie bambine potremo entrare nella nostra nuova abitazione». E’ contento Robert Rengel Oljeda, muratore di origine ecuadoriana sfollato dal civico 11 di via Porro. Come lui, un centinaio di famiglie si sono presentate al Centro Civico Buranello per sapere dal Comune quando potranno avere una nuova abitazione. «In questo momento siamo tutti uguali», puntualizza Massimo Luisa, sfollato come il padre. «Non ci devono essere preferenze o raccomandazioni. Ma siamo fiduciosi». (di Massimiliano Salvo)