Tokyo: al museo di arte digitale un'immersione da sogno tra forme, colori e musica

video Circondati da luci, forme e colori che interagiscono con i visitatori trasportati da una musica onirica. Ha aperto a Tokyo un museo di arte digitale: 10mila metri quadrati dove il collettivo artistico teamLab espone alcuni dei suoi lavori, mix di tecnologia ed estetica. "I confini tra opera d'arte e corpo umano diventano ambigui: è il punto di partenza per il visitatore di ripensare alla proprio rapporto con il mondo esterno", spiega il collettivo.Si tratta di opere immersive. "Drawing on the Water Surface" è uno spazio che si trasforma in un lago colorato pieno di carpe koi: le persone attraversano un liquido nebuloso che arriva alle ginocchia mentre i pesci digitali cambiano direzione e velocità in base alla presenza degli spettatori. "Se un pesce si scontra con un individuo, evapora e lascia un vibrante flusso di colori", dicono dal teamLab. "Ci aspettiamo che le persone che camminano nel museo si perdano nelle opere, si immergano e si mescolino a esse, in questo nuovo mondo senza confini e limiti".La mostra, che ha aperto il 7 luglio a Tokyo sull’isola artificiale di Odaiba, sarà visitabile fino all'autunno del 2020. Il costo del biglietto si aggira intorno ai 25 euro. Video: YouTube/ teamLab Planets

Il cucciolo di riccio in "perlustrazione" nel giardino

video Un cucciolo di riccio esce dalla tana e va in perlustrazione nel giardino. Poi si ferma e si nasconde vicino a una persiana quando sente arrivare il padrone di casa. Rimane immobile per qualche secondo e, alla fine, divora il pezzetto di biscotto che gli è stato "offerto". E' successo in un'abitazione di Farra d'Isonzo, l'altro pomeriggio. L'animale ha poi ripreso la strada di "casa", che si trova forse sotto una siepe o in un campo nelle vicinanze.

Casamonica, Baldini: "Mai subito minacce, solo un prestito onorato.Temo di più i magistrati"

video Marco Baldini assicura: “Non ho mai subito minacce, conosco molti dei Casamomica, non tutti sono criminali”. Il popolare conduttore radiofonico, secondo la procura di Roma, sarebbe stato vittima di pesanti minacce per un prestito di 10mila euro lievitato a tassi di usura. “Ho più paura dei magistrati, ho ancora molti debiti da onorare”. intervista di Andrea Lucatellomontaggio Francis D'CostaRadio Capital

Golf, lo spettatore coraggioso: il colpo ravvicinato del campione lo scavalca

video Un colpo da distanza ravvicinata con la palla che scavalca lo spettatore e si depositata alle sue spalle. Phil Mickelson, golfista che occupa la 20esima posizione nel ranking mondiale, ha dato sfoggio delle sue capacità tecniche con la complicità di un tifoso che ha accettato la sfida ed è rimasto immobile mentre il campione statunitense colpiva la pallina. Una prova del genere è davvero pericolosa: il rischio di incidente è elevato. A effettuare il tiro, però, è stato un giocatore professionista capace di vincere per cinque volte uno dei grandi tornei major: il Masters (2004, 2006, 2010), il PGA Championship (2005) e il The Open Championship (2013). Twitter / Dylan DethierFacebook / Callaway Golf

Nomine Rai, Fico: "Finisce l'era delle influenze tra governo e stampa"

video Così il presidente della Camera dei deputati Roberto Fico ha commentato il voto sulla nomina del Cda Rai che si terrà domani in aula. "La Rai sarà una grande azienda e si salverà solo se sarà indipendente e libera, dove il merito e solo il merito agisce sulle scelte. Deve finire l'era delle appartenenze politiche, dell'influenza del governo sui giornalisti Rai e viceversa. Deve cambiare tutto" video di Martina Martelloni

Obama sui campioni del mondo. "Non sembravano proprio galli, eppure erano francesi"

video "Guardate alla nazionale francese di calcio, non tutti quei giocatori mi sembrano dei Galli (il traduttore simultaneo dice erroneamente 'bianchi', ndr), ma sono tutti francesi". Così Barack Obama, nel discorso contro le discriminazione per i cent'anni dalla nascita di Mandela a Johannesburg, cita con una pausa e una risata i vincitori del Mondiale in Russia, molti dei quali originari di Paesi africani, come esempio dell'integrazione e dell'apertura ai talenti di tutti che le nazioni dovrebbero avere.

Buscemi, manifestanti in Consiglio comunale: "Dimissioni!". Seduta sospesa, lui: ''Sono come i nazisti''

video Durante la pausa del consiglio comunale di Pisa, oltre 70 aderenti al presidio indetto dalla Casa della Donna contro l'assessore Buscemi accusato di stalking sono entrati nei corridoi del Comune arrivando fino all'aula consigliare. "Dimissioni, dimissioni" e "Vergogna, vergogna" gli slogan lanciati contro Buscemi che, per risposta, ha chiamato al tavolo della Giunta la sua compagna - l'attrice Martina Benedetti - che indossava una maglietta con scritto "Io sto con Andrea Buscemi". "Il nazismo cominciò così - ha detto l'assessore - con un gruppo ristretto che ha individuato un nemico comune". Al momento di rientrare in aula la maggioranza ha fatto mancare il numero legale portando allo scioglimento della seduta. Minimizza il sindaco Michele Conti: "Se volete è il bello della democrazia, non è stato fatto per evitare la discussione su Buscemi". Di diverso avviso, naturalmente, gli esponenti dell'opposizione. di Andrea Lattanzi