Ong, Saviano: "Disgustose le parole di Salvini"

video In un secondo video il giornalista e scrittore Saviano commenta ancora le parole del neo ministro Matteo Salvini sulle Ong. "Invitare il ministro Salvini ad avere maggiore educazione e capacità di comprensione sembra impresa inutile" dice sottolineando che non si può permettere di insultare le organizzazioni che salvano vite. E lancia un appello alle donne e agli uomini delle istituzioni: "Disobbedite a questo ministro dell'Interno, quest'uomo vuole fare annegare le persone. Salvini non ha risposte sull'immigrazione, ma solo generica repressione". E conclude dicendo che "utilizzeremo tutti gli strumenti della democrazia per fermare queste fanfaronate, per fermare tutta la violenza di Matteo Salvini"  

Caso Fontana, Barbara Lezzi ministro M5s: "Questo è il momento di pensare alle cose serie"

video Molti in piazza per la festa a Bocca della Verità a Roma indetta dal Movimento cinque stelle per la formazione del nuovp governo giallo-verde. I ministri Barbara Lezzi e Riccardo Fraccaro non rispondono a chi gli chiede di commentare le dichiarazioni, che hanno fatto discutere, del neo ministro per la Famiglia Lorenzo Fontana sulle famiglie gay. Mentre Nicola Morra, senatore M5S risponde "Riflessioni che fanno specie. Però è il Parlamento che fa le leggi. Lo stesso Salvini è intervenuto per mettere argine alla dichiarazione del ministro Fontana"Video di Livia Crisafi e Marco Billeci  

Ong, Saviano replica a Salvini: "Il diritto del mare ha una regola sacra: non si lasciano annegare le persone"

video Lo scrittore e giornalista Roberto Saviano risponde attraverso un video alle parole pronunciate dal leader della Lega e neo ministro Matteo Salvini ("Le Ong? No ai vice scafisti che attraccano nei porti"): "La poca conoscenza che ha il ministro Salvini del diritto del mare lo porta a ignorare un elemento fondamentale: le Ong agiscono sempre coordinate dalla Guardia Costiera italiana, quindi sempre nel rispetto delle regole. Dando dei 'vice scafisti' a persone che salvano vite in mare, sta dando anche colpa alla Guardia costiera italiana e di questo deve prendersene responsabilità". Infine dice: "Il diritto del mare ha una regola eterna: Non si lasciano persone a mare, non si lasciano annegare. E non sarà Salvini a interrompere questo diritto sacro"  

Festa M5S, bagno di folla per Di Maio: i militanti lo acclamano come una rockstar

video Dopo i giorni difficili delle trattative per il governo - quando è stato criticato duramente anche dall'interno del Movimento -, Luigi Di Maio si è concesso un bagno di folla nella piazza del Movimento 5 Stelle a Roma, durante la manifestazione convocata in un primo tempo per contestare il presidente della Repubblica Mattarella e trasformata in una festa dopo il via libera all'esecutivo Conte. Di Maio é entrato a sorpresa da un ingresso laterale di piazza Bocca della verità ed è stato subito avvolto dall'affetto dei militanti grillini, che gli hanno lanciato cori e grida di giubiloVideo di Marco Billeci e Livia Crisafi

Violenta grandinata devasta gli alberi da frutto a Ponte nelle Alpi

video Dieci minuti di inferno. Una grandinata ha colpito nel pomeriggio di sabato 2 giugno le località di Mares, Pises e Vich sopra Ponte nelle Alpi. Nel giro di una decina di minuti, dopo le 15, un cielo minacciosamente nero ha scaricato un’impressionante quantità di pioggia e grandine, che ha imbiancato i terreni e provocato danni, soprattutto all’azienda agricola La Giasena. Compromesso il raccolto di frutta, con la quale si confezionano succhi e marmellate. A Ponte, gli organizzatori hanno dovuto interrompere il torneo di calcio giovanile “Rolando Boito”, perché il prato era diventato bianco. Una macchina è rimasta bloccata nel sottopassaggio di Polpet, dopo essere passata con il semaforo rosso. I video sono stati realizzati dal gestore dell’azienda agricola Rino Bernard

Migranti, Salvini: "Per i clandestini è finita la pacchia"

video "Una delle priorità del nostrogoverno sarà di fare in modo che per gli immigrati clandestini in questo paese si spendano meno soldi e tempo. I regolari e gli onesti non hanno niente da temere, mentre per i clandestini è finita la pacchia: praparatevi a fare le valige". Così il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, nel corso di un incontro elettorale organizzato a Vicenza. video da Facebook