Maria De Filippi: "Dopo l'attentato non sono più salita in macchina con Maurizio"

video Maria De Filippi torna a parlare dell'autobomba che il 14 maggio del '93 esplose in via Fauro, a Roma, pochi istanti dopo il passaggio della Mercedes su cui viaggiava col marito, Maurizio Costanzo. "Ho fatto ipnosi perché non riuscivo più a dormire", racconta la conduttrice televisiva a "Che tempo che fa", su Rai 1, "e ho promesso a mio padre che non sarei più salita in macchina con Maurizio. Promessa che ho mantenuto". Rai

Jacopo batte la Duchenne e a 15 anni diventa maratoneta

video A ottobre gli organizzatori avevano detto che sarebbe stato possibile, ma a 24 ore dalla partenza sembrava non fosse più così. “Parent Project”, alla fine, è riuscita a convincerli, facendo si che – per la prima volta nella storia della manifestazione – fosse fatta un’eccezione alla regola. Jacopo è riuscito a realizzare il suo grande sogno: eccolo all'arrivo della maratona di Milano - La storia

Banche venete, Messina (Intesa): "Un regalo l'acquisto a un euro? Una favola"

video Si parlerà anche del salvataggio banche nella puntata di "Report" di lunedì 9 aprile, alle 21.15, su Rai3. I lavori della Commissione parlamentare di inchiesta sulle banche, presieduta dal senatore Pierferdinando Casini e istituita per indagare sulla crisi del sistema bancario italiano, chiudono il 30 gennaio con una relazione che sostanzialmente imputa i fatti alla mancata vigilanza e alla scarsa comunicazione tra Banca d'Italia e Consob. Una task force di quaranta parlamentari che alla fine non indica i responsabili, né per i fallimenti delle banche popolari, né per le truffe a centinaia di migliaia di risparmiatori. L'ad di Banca Intesa, Carlo Messina, che ha acquistato a un solo euro la good bank delle popolari venete, spiega perché ha chiesto al governo italiano cinque miliardi cash e garanzie per 12 miliardi per intervenire. Soldi che oggi - si scopre - pesano su deficit e debito. Rai / Report

Banche, Casini e l'audizione di Vegas: "La sua opinione non era la nostra"

video Si parlerà anche del salvataggio delle banche nella puntata di "Report" di lunedì 9 aprile, alle 21.15, su Rai3. I lavori della Commissione parlamentare di inchiesta sulle banche, presieduta dal senatore Pierferdinando Casini e istituita per indagare sulla crisi del sistema bancario italiano, chiudono il 30 gennaio con una relazione che sostanzialmente imputa i fatti alla mancata vigilanza e alla scarsa comunicazione tra Banca d'Italia e Consob. Una task force di quaranta parlamentari che alla fine non indica i responsabili, né per i fallimenti delle banche popolari, né per le truffe a centinaia di migliaia di risparmiatori. Il senatore Casini, appena rieletto, ha spiegato in un'intervista esclusiva a Giovanna Boursier perché Renzi lo ha scelto come candidato a Bologna e i retroscena dei lavori della Commissione. Raitre /Report

Vanoni e Fresu stregano il teatro di Gonzaga: standing ovation

video Lo spettacolo di sabato sera al Comunale di Gonzaga per la rassegna “Nessuno Escluso” La voglia la pazzia l'incoscienza l'allegria - protagonisti Ornella Vanoni e Paolo Fresu accompagnati dall'insolita formazione composta da Roberto Cipelli al pianoforte e Sonia Peana al violino - era già “sold out” da diverse settimane con tanto di lunga lista d'attesa. Il pubblico è rimasto incantato da bravura, dolcezza e simpatia di Ornella Vanoni a cui è stato chiesto un doppio bis, l'ultimo quando la cantante milanese era già in camerino ed è stata forzatamente richiamata dai fan. È stato come un lungo e affettuoso abbraccio.

Arcore, fan di Berlusconi canta scatenata al vertice del centrodestra: "Silvio c'è sempre"

video Matteo Salvini e Giorgia Meloni, al termine del vertice del centrodestra nella villa di Berlusconi ad Arcore e durato poco più di un'ora, hanno lasciato la residenza del leader di Forza Italia senza rilasciare dichiarazioni. Berlusconi invece, durante l’uscita della leader di Fratelli D’Italia, si è affacciato all’apertura del cancello, richiamato dai cori dei suoi fan. Non numerosi ma accessissimi, come la signora armata di bandiere e striscione giganti con tanto di impianto stereo per cantare l'inno "Silvio c'è". Acconto a loro, una novità ad Arcore: diversi supporter di Salvini. di Edoardo Bianchi