Fano, innescato ordigno per errore. Il sindaco: "Evacuazione necessaria, raggio di pericolosità di 1816 metri"

video Il sindaco di Fano, Massimo Seri, e il prefetto di Pesaro Urbino, Carla Cincarilli, hanno dato indicazioni agli abitanti delle zone che si trovano in prossimità dell'ordigno della seconda guerra mondiale innescato per errore. "Il raggio di pericolosità è di 1816 metri e tutte le persone che abitano in questo raggio devono essere evacuate per motivi di sicurezza", ha detto il primo cittadino del comune marchigiano Facebook / Massimo Seri Sindaco di Fano

Addio a Enrico Ciacci, il fratello di Little Tony: la sua chitarra un'icona in 'Per un pugno di dollari'

video È morto a 75 anni Enrico Ciacci, compositore, virtuoso della chitarra, fratello di Little Tony al quale trasmise la passione per il rock and roll e con il quale condivise tutta la carriera e i palchi di mezzo mondo. La sua chitarra è diventata un'icona grazie alla colonna sonora, firmata da Ennio Morricone, di 'Per un pugno di dollari' / Leggi l'articoloYouTube / MrGAMEP77

"Noi sfruttati nel Paese dei raccomandati"

video “Alla mia età non so se troverò un altro lavoro. Sono qui per chiedere la Naspi, facevo la segretaria”. Licenziata a 61 anni, Sara fa la fila agli sportelli del centro dell'impiego di Fuorigrotta. Via Docleziano, ore 11.30. “Non ho ho ancora diritto alla pensione – dice la signora accompagnata dal marito – ma spero che mi daranno un contributo”. Arriva Vittoria che ha bisogno di un certificato per firmare il primo contratto della vita, un ragazzo dalle Marche che ha perso il lavoro da poco e fa domanda per l'indennità di disoccupazione, Asif – giovane immigrato - che vuole iscriversi per trovare un'occupazione in Italia. Chi entra in un centro per l'impiego - uffici della Città Metropolitana, in attesa di trasmigrare alla Regione dopo la riforma che ha cancellato le Province – sa già che non troverà l'Eldorado del posto fisso. Dell'ex “collocamento” è rimasta un bacheca spoglia di annunci e scaffali di faldoni con “assunzioni” risalenti a un po' di anni fa. Qui ormai si rilasciano atti e documenti che sono necessari per ottenere “sgravi contributivi” per i datori di lavoro, ammortizzatori sociali, sussidi come il reddito di inclusione e qualche tirocinio per i ragazzi targato “Garanzia giovani”. Anna Laura De Rosa e Alessio Gemma

Governo, Cottarelli: "Io premier? Come se l'Inter mi chiamasse al posto di Icardi"

video Tra le tante ipotesi circolate per superare lo stallo istituzionale e dare all'Italia un nuovo governo, c'è anche quella che vedrebbe l'economista Carlo Cottarelli premier di un governo di scopo. "Quando ho letto di questa cosa mi sono messo a ridere e sto ancora ridendo - commenta -. E' come se l'Inter mi chiamasse per sostituire Mauro Icardi. Poco credibile". Alla presentazione del suo ultimo libro "I sette peccati capitali dell'economia italiana" (Feltrinelli), a Roma, Cottarelli ha ribadito la necessità di tenere sotto controllo i conti dello Stato. "Prima delle elezioni né la Lega e il centrodestra né i 5S ha espresso l'intenzione di ridurre il deficit pubblico. Ora vediamo cosa intendono fare, perché per me ancora non è ben chiaro".di Francesco Giovannetti

Le famiglie del made in Italy: la storia delle figurine Panini

video Modena. Nella fabbrica di un pezzo di storia italiana: le figurine Panini. "Le figurine dei calciatori sono sempre state come dei santini: ognuno teneva nel portafogli il suo campione preferito, da Maradona a Baresi, da van Basten a Maldini". Così il direttore editoriale Fabrizio Melegari, racconta la storia della Panini: dalla fondazione della prima edicola nel centro di Modena al primo album di figurine del 1961, con in copertina Nils Liedholm, dallo storico logo ispirato alla rovesciata di Carlo Parola all'introvabile portiere dell'Atalanta Pierluigi Pizzaballa. "Oggi la Panini è totalmente italiana. Ha vissuto due momenti negli anni '90 in cui diventò prima inglese e poi americana, passando un momento di turbolenza. Ma l'attuale proprietà fece un grande sforzo per riportarla in Italia e oggi siamo leader nel mondo". di Antonio Nasso

Centrodestra, Lupi: "Lega dia presidenza di una Camera al Pd, appoggio esterno dem possibile"

video "Nei prossimi giorni i nostri parlamentari decideranno se fare un gruppo federato con Forza Italia. Per le Camere credo che sia interesse della Lega valorizzare la componente moderata della coalizione e quindi dare una delle due presidenze a Fi". Così il coordinatore nazionale e deputato di "Noi con l'Italia" Maurizio Lupi sulla posizione degli otto parlamentari della cosiddetta quarta gamba del centrodestra. Riguardo alle strategie per la formazione del governo, Lupi apre al Pd e dice: "Preferirei che come presidente di Camera o Senato si scegliesse l'esponente del partito con cui si vuole dialogare e quindi del Pd, perché con M5S il dialogo non mi pare possa esserci". E aggiunge: "Il Pd può scegliere la strada di una grande coalizione con il Movimento 5 Stelle, oppure può decidere di dare l'appoggio esterno a un esecutivo politico di centrodestra".di Marco Billeci

Appennino bolognese, in volo sulla frana di Marano

video Situazione ancora in evoluzione per la frana di Marano di Gaggio Montano, riattivatasi dopo una ventina di anni a causa delle nevicate dei giorni scorsi. I vigili del fuoco documentano con queste immagini, riprese nelle ultime ore dall'elicottero quanto si sta verificando; sono presenti giorno e notte con uno speciale mezzo cingolato in grado di intervenire anche sul terreno sconnesso del corpo di frana per qualsiasi emergenza, in attesa dell'arrivo delle altre squadrevideo Vigili del fuoco reparto Volo di Bolognaa cura di Micol Lavinia Lundari