Usa, inondazioni in Colorado: cane e padrone salvati dalla furia del fiume

video Un uomo e il proprio cane sono bloccati in automobile, quasi totalmente sommersa dalla furia delle acque del fiume locale, in piena a causa delle inondazioni che hanno colpito il Colorado. I vigili del fuoco raggiungono appena in tempo la vettura, sommersa dalle acque di un fiume. Grazie a una gru, un soccorritore riesce a raggiungere l'uomo e l'animale, portandoli in salvo. E' successo nella contea di FremontVideo: Facebook/Fremont County Sheriff's Office

Roma, Bruno Rota: "Raggi ha cambiato idea, Atac nei guai"

video Bruno Rota, ex direttore generale di Atac, è intervenuto telefonicamente in diretta a 'In Onda' su La7. Rota ha detto di aver lavorato per molte settimane al "progetto di concordato preventivo" ritenendola l'unica soluzione per "salvare" l'azienda, per evitare il "fallimento", ma se fino a dieci giorni prima (delle dimissioni) tutti si erano mostrati d'accordo, poi però non sono seguiti i fatti. Anche Raggi - ha sottolineato - era entusiasta del progetto, ma poi ha cambiato idea"Video: La7

Film Fest, per il decennale l'omaggio a Bertolucci

video Basta col minimalismo. Festivalino, parola coniata dieci anni fa dal critico cinematografico e raffinato linguista Tatti Sanguineti, oggi vale soltanto come diminutivo da usare affettivamente. «Siamo cresciuti - dice Salvatore Gelsi, una delle anime del MantovaFilmFest insieme a Agostino Cenzato -, cresciuti da quando eravamo una piccola Armata Brancaleone».

Venezuela, Wuilly: il violinista simbolo delle proteste anti-Maduro

video Un violino per contrastare il regime in Venezuela. Questa l'unica arma utilizzata dal 23enne Wuilly Arteaga. Da mesi sotto i riflettori dei media per aver suonato l'inno nazionale e altri canti popolari durante le violente repressioni del governo di Nicolás Maduro. Lo scorso 22 luglio è stato ferito da un proiettile di gomma sparato dalla Guardia nazionale. Ripresosi, e deciso a non arrendersi, è stato arrestato e - in attesa del processo - è costretto a rimanere in carcere perché la famiglia non può pagare la cauzionedi Francesca Robertiellomontaggio di Elena Rosiello

Polignano, dopo il tuffo dal balcone nuovo spot mozzafiato

video Polignano a Mare fa al caso dei campioni mondiali di tuffi. Che, non contenti dei trampolini del Red Bull cliff diving, sono alla costante ricerca del luogo giusto da cui lanciarsi in mare. Magari osando qualche metro in più rispetto ai 27 della competizione ufficiale. Nelle giornate della World series in Puglia, allora, dopo lo spot con il tuffo di Gary Hunt da un balcone, è capitato che alcuni atleti si presentassero in slip in una casa con l’obiettivo di raggiungere il terrazzo e lanciarsi uno dopo l’altro da lì. Fra gli sguardi attoniti dei turisti e quelli stupiti di una coppia di signore, che si erano tranquillamente sedute fuori dalle loro abitazioni per cercare il fresco della sera (Anna Puricella)