Opera Camp, il campus estivo per ragazzi del Teatro San Carlo

video Più di ottanta tra bambini e ragazzi di età compresa tra i 6 e i 15 anni hanno concluso venerdì 7 luglio con una piccola performance in inglese su “Alice nel Paese della Meraviglie”, la prima settimana di Opera Camp, prima edizione del campus estivo del Teatro di San Carlo. In questi primi giorni, i piccoli e i giovanissimi sono stati coinvolti in diverse attività tra cui le riprese in teatro del nuovo videoclip di “Eugene e Hajar”, canzone scritta e interpretata da Eugenio Bennato con la figlia Eugenia. L'esperienza formativa si concentra su laboratori teatrali e di gioco-danza, fino agli allestimenti e al trucco e parrucco. In questo percorso di sperimentazione ma anche di apprendimento della cultura musicale e non solo, i partecipanti - tra di loro vi sono anche due ragazzi da Milano - sono seguiti dai tutor del progetto e dagli allievi musicisti del Liceo Margherita di Savoia. (video di upside)

Charlie, Dallapiccola (Bambino Gesù): ''Una cura è possibile ma con molte incognite''

video "La nostra terapia potrebbe dare risultati importanti. Si devono però verificare due condizioni: che il bambino sia trasportabile e che il suo stato di salute non sia troppo grave, altrimenti sarebbe accanimento terapeutico". A dirlo è Bruno Dallapiccola, Direttore Scientifico del Bambin Gesù, in merito alla possibilità di somministrare al piccolo Charlie un trattamento sperimentale che – secondo l’ospedale romano – potrebbe funzionare. "Lo abbiamo testato sui modelli animali e ha portato dei benefici alle cellule celebrali", ha spiegato Dallapiccola Intervista per TgZero con Vittorio Zucconi e Edoardo Buffonimontaggio Marzia Morrone

Eboli, randagi in carcere: i detenuti educano i cani per aiutarli a trovare famiglia

video I detenuti aiutano i cani a uscire dalla propria prigione: i meticci, selezionati in canile sulla base di caratteristiche e attitudini individuali, vengono condotti in carcere e sotto la guida di un'équipe di esperti interagiscono con gli ospiti della struttura. A questi ultimi viene spiegato come insegnare ai cani le prime basi di un'educazione utile a trovare casa. Si tratta di un progetto già attuato con successo in Spagna e in Brasile, che in Italia prende corpo per la prima volta presso la Casa di reclusione di Eboli. A proporlo e metterlo in pratica è la Cooperativa Dog Park di Ottaviano presieduta da Michele Visone in collaborazione con Alberto Ayala, esperto spagnolo in attività assistite con gli animali, presidente dell'associazione Al Perro Verde e docente della Fondazione Bocalan di Barcellona. A Eboli si scontano pene per reati considerati minori e generalmente legati alla drogaservizio di Margherita D'Amicovideo di Anna Laura de Rosa