Alexandra, la compagna di Del Grande: ''La sua prima telefonata arrabbiato in isolamento''

video "Gabriele è arrabbiato, non sa niente di quello che succede fuori dalla sua cella di isolamento. Non gli fanno incontrare un avvocato, non gli dicono di cosa è accusato". Alexandra D'Onofrio, 35 anni, antropologa e regista compagna del reporter toscano Gabriele Del Grande fermato dalle autorità turche il 10 aprile scorso, racconta la prima telefonata ricevuta dal giornalista e blogger toscano martedì 18 aprile. Alexandra e gli amici di Gabriele raccolgono informazioni e solidarietà sulla pagina Facebook di "Io sto con la sposa", titolo del primo documentario di Gabriele, dove ci sono anche le date di mobilitazione per la liberazione di Gabriele. Da martedì il giornalista è in sciopero della fame e Alexandra lo farà con lui, a staffetta con tutti i suoi sostenitoriintervista di Giulia Santerini

Confiscato il patrimonio di Filardo, il cugino prediletto di Messina Denaro

video Passa allo Stato la villa che era diventata il simbolo del potere imprenditoriale di Giovanni Filardo. La sezione Misure di prevenzione del tribunale di Trapani, presieduta da Piero Grillo, ha fatto scattare la confisca dei beni per il cugino del superlatitante Matteo Messina Denaro. Sigilli anche a un'impresa edile, 23 mezzi, un fabbricato rurale, sette appezzamenti di terreno e quattro conti corrente. Una confisca da 3 milioni di euro arrivata grazie alle indagini della Direzione investigativa antimafia, coordinate dal procuratore aggiunto di Palermo Dino Petralia.

Restauro del Cenacolo, Farinetti: "Voglio sdebitarmi con il Paese"

video Il fondatore di Eataly Oscar Farinetti ha presentato sul palco dello Smeraldo a Milano l’imponente operazione di tutela dell’opera del Cenacolo di Leonardo da Vinci, conservata nel refettorio di Santa Maria delle Grazie a Milano, che punta ad 'allungare la vita' del dipinto realizzato cinque secoli fa. Eataly contribuirà al restauro con circa 1 milione (e 1,2 milioni saranno a carico del Ministero dei Beni culturali) e prevede una modifica nel rigenero dell’aria all’interno del locale che permetterà a un numero maggiore di persone di visitare l’affresco di Leonardo da Vinci. Con una battuta, Farinetti risponde al paragone con Della Valle sulla sponsorizzazione dei restauri: "Ho copiato da lui? E' tutta la vita che copio e mi trovo molto bene. E' un gesto poetico e furbo” di Edoardo Bianchi

Lucca in piazza per Gabriele Del Grande. La sorella: "Interrogato sotto torchio, chiediamo rispetto per suoi diritti"

video "Gabriele libero, Gabriele libero!". Il coro scandito a Lucca per Gabriele Del Grande risuona forte in piazza San Michele. Alla manifestazione in sostegno del giornalista toscano fermato in Turchia, presenziata da circa 300 persone, è intervenuta anche la sorella Elena Del Grande: "E' lui ad aver chiesto di mobilitarci per far valere i suoi diritti". Di fronte al presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e al sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, Elena Del Grande ha inoltre ricordato che probabilmente il fratello è finito in carcere "per un reato amministrativo" che "prevede l'espulsione". A fronte di questa situazione, però, "non solo non è stato espulso" ma si trova "in isolamento, interrogato sotto torchio"VIDEO DI ANDREA LATTANZI

Tempo di Libri, Recchioni: "Dylan Dog icona degli anni '90, come Zerocalcare oggi"

video Roberto Recchioni, curatore di Dylan Dog, intervistato a "Tempo di Libri" da Luca Valtorta. "Dylan Dog è stato un simbolo della mia generazione, non c'era uno studente che non ne avesse copia nel suo zainetto. Con il tempo il personaggio si era un po' seduto: a me il suo creatore Tiziano Sclavi ha affidato il compito di dargli una scossa, per rimetterlo in un po' di zainetti...".di Francesco Gilioli

Tempo di libri, interviste possibili - Roberto Saviano

video Tante le domande che i ragazzi delle scuole medie hanno rivolto allo scrittore Roberto Saviano. L’incontro si è aperto con un confronto sul ruolo dei social network e i danni che i messaggi scambiati in Rete possono fare. "Essere bullo sul Web, rispondere in modo violento sembra da figo - ha detto Saviano ai ragazzi-, un commento cordiale a un post non lo nota nessuno. Ci influenziamo tutti ed è la cosa peggiore. Ma se sei cordiale sei sfigo". Un ruolo importante lo hanno i genitori che devono conoscere i social network "Ti salvi dalle trappole dei social parlandone. Anche con loro". Poi lo scrittore ha invitato gli studenti a difendersi dall'ignoranza leggendo. "Leggere molto ti fa vivere molte vite e a me è servito a difendermi dagli attacchi che mi fanno". "Gli spazi prima occupati dal libro - ha aggiunto - sono stati presi dal telefono. Prendetevi il tempo per la lettura”.