La giornata in 90 secondi, 18 aprile 2017

video Crolla un cavalcavia sull'auto dei carabinieri, illesi i militari. Le immagini inedite del crollo. A Rimini si capovolge una barca: il salvataggio dei Vigili del fuoco. A Roma l'ultimo saluto a Gianni Boncompagni. Commosse le parole di Raffaella Carrà. Suicida il killer che ha ucciso un uomo e postao il video su Facebook. La giornata in 90 secondi

I medici lo salvano da un virus letale. La storia di Pier Davide

video Un bambino nasce a Pordenone il giorno di Natale, è sano, sta bene. Ma dopo poche settimane si ammala, contrae un virus respiratorio molto aggressivo che può essergli fatale. A Pordenone prima e Trieste poi non dannno speranze a mamma Mariana. Ma lei non si arrende e lo porta a Padova, qui i medici dell'Azienda ospedaliera riescono a salvargli la vita grazie a un macchinario all'avanguardia. (a cura di Annalisa D'Aprile) L'articolo

Aspettando la cura, il documentario sulla Fibrosi Cistica

video Il trailer del primo documentario in Italia dedicato alla Fibrosi Cistica. Il regista è Stefano Vaja, musiche Salvatore Siracusa. Il progetto vuole essere un contributo alla diffusione della conoscenza della patologia e quindi un sostegno alla ricerca di terapie risolutive. Nel documentario si dà voce ai pazienti, che con grande generosità si raccontano, parlando delle cure, delle rinunce a cui sono costretti, delle speranze legate al miglioramento dei farmaci e alla ricerca di una terapia genica risolutiva. Il documentario sarà proiettato in prima assoluta a Parma giovedì 27 aprile alle 20,45 al cinema Astra.

Pd, Michele Emiliano tende la mano ai 5 Stelle: "Smettetela di insultarli"

video "Bisogna essere competitivi con gli avversari in politica per il bene, non insultandoli. Non lavorando sulle loro difficoltà nel coniugare il congiuntivo". Lo ha detto a Bari il presidente della Regione Puglia e candidato alla segreteria Pd, Michele Emiliano, presentando i delegati pugliesi che sostengono la sua candidatura. Riferendosi al Movimento 5 Stelle, Emiliano ha detto che "noi rispettiamo i nostri avversari, non li insultiamo. Ecco perché con loro abbiamo costruito anche grazie a Stefano Fumarulo (giovane dirigente dello staff di Emiliano in Regione, da poco scomparso), la commissione Antimafia presieduta da una bravissima consigliera pentastellata". Emiliano ha rimarcato che "siamo un partito storicamente fatto da persone che hanno avuto difficoltà con la lingua italiana, perché non avevano avuto la stessa educazione degli altri". "E non abbiamo mai pensato - ha concluso - che chi avesse difficoltà con la lingua italiana non fosse degno dello stesso rispetto"