Mivar, l'offerta del patron alla Samsung: "Vi concedo la fabbrica gratis per salvare i miei operai"

video "Nel periodo d'oro ho avuto anche 900 dipendenti e fabbricavo cinquemila tv al giorno. Oggi siamo rimasti in venti nella vecchia sede storica e ci occupiamo dell'assistenza tecnica". Carlo Vichi ha 94 anni ed è il patron della Mivar, storico marchio italiano negli apparecchi televisivi con base ad Abbiategrasso, a due passi da Milano. Nel 2014, dopo 60 anni di lavoro, è stato costretto a chiudere l'azienda, con uno stabilimento da 120 mila metri quadri terminato nel 2000 e pronto all'uso che non è mai stato messo in funzione. Oggi Vichi si rivolge con un annuncio sul suo sito a quegli stessi sudcoreani che hanno decretato la fine della Mivar: "Offro la mia nuova fabbrica gratis alla Samsung se viene a produrre qui, in questo modo posso offrire una speranza ai miei operai"Video di Antonio Nasso

Bbc, la famiglia "virale" torna in diretta: la seconda intervista

video Sono diventati famosi in tutto il mondo per il siparietto inaspettato andato in diretta sulla Bbc. Ora la famiglia Kelly torna sulla televisione britannica per parlare del successo globale di quell'imbarazzante caos famigliare. "Capisco perché è piaciuto tanto: l'abbiamo riguardato ed è davvero divertente", dice Robert E. Kelly, professore di Scienze Politiche alla Pusan National University in Sud Corea, presentando i due figli e la moglie, Jung-a Kim