Il sopravvissuto del Chapecoense incontra il suo soccorritore: l'abbraccio commovente

video Helio Neto è l’unico sopravvissuto al disastro aereo che ha colpito la squadra brasiliana del Chapecoense lo scorso 28 novembre. In questo toccante video, il calciatore incontra e abbraccia il sottotenente Nilson Lengua, vice comandante del distretto di Ceja, dipartimento di Antioquia, in Colombia, che è riuscito a mettere in salvo Neto grazie alla sua determinazione. Quando infatti con l’arrivo della sera la squadra di soccorsi stava lasciando il luogo del disastro per poi riprendere con le prime luci dell’alba, Nilson non ha mollato ed è riuscito a salvare il giocatore. "Nessuno sopravvive a quello a cui sei sopravvissuto tu, e se questo è successo è perché Dio ha in mente per te grandi cose”, ha commentato il poliziotto. L'incontro è avvenuto nell’ospedale di Rionegro prima che Neto venisse trasferito in Brasile per incontrare la sua famigliaa cura di Nicola Perilli

Arresto Marra, il silenzio del vicesindaco Frongia: "Nessun imbarazzo"

video Cinque ore di riunione per la sindaca Raggi e la sua maggioranza. Al termine del vertice, per decidere come affrontare lo scontro nel Movimento 5 stelle dopo l'arresto per corruzione di Raffaele Marra, il vicesindaco Daniele Frongia, ritenuto tra i responsabili della nomina del funzionario, non risponde ai cronisti sull'ultimatum di Grillo e Casaleggio, che chiederebbero alla sindaca di allontanarlo dalla giunta: "Verrà emesso un comunicato con le decisioni prese", si limita a direvideo di Fabio Butera

California, lo squalo fantasma ripreso per la prima volta negli abissi

video Sono noti anche come "chimere" perché vivono negli abissi ed è difficilissimo osservarli. Il video girato nel 2009 dal Monterey bay aquarium research institute nella baia di Monterey, in California, ha ripreso proprio uno di questi esemplari. Ma non è stato riconosciuto subito. In uno studio, pubblicato sul Marine Biodiversity Records, la sua identità è stata svelata, assieme all'unico filmato che lo riprende nel suo habitat, a oltre 1.600 metri di profondità. Le caratteristiche di questo pesce (un parente degli squali, la cui evoluzione ha preso strade diverse qualche centinaio di milioni di anni fa) sono gli occhi ciechi, le pinne a forma di ali e un organo sessuale retrattile posto sulla fronte. Oltre a essere il primo esemplare ripreso in video, si tratta in questo caso del primo avvistamento nell'emisfero settentrionale. Le uniche testimonianze (del 2002) infatti lo collocano nelle acque tra Australia, Nuova Zelanda e Nuova Caledonia(a cura di Matteo Marini)video: Monterey Bay Aquarium Research Institute (MBARI)