Calcio, Cittadella-Empoli 2-1

article CITTADELLA (4-4-2): Pierobon 6; Pisani 6.5, Pesoli 7, Cherubin 7 (42'st Nocentini sv), Marchesan 6; Bellazzini 6.5 (33' st Musso sv), Magallanes 6.5, Dalla Bona 6.5, Carteri 6 (38'pt Volpe sv); Ardemagni 8, Iunco 6.5. In panchina: Villanova, Manucci, De Gasperi, Oliveira. Allenatore: Foscarini 7....

Calcio, Gallipoli-Padova 1-2

article GALLIPOLI (3-5-2): Sciarrone 6; Abbate 6, Grandoni 6, Franchini 6; Sosa 6 (26' st Della Penna ng), Mancini 5.5, Pederzoli 6, Mounard 5.5 (8' st Artistico 6.5), Viana 6; Di Carmine 6, Volpato 6. In panchina: Koprivec, Pallante, Moro, Galeotti, Centi. Allenatore: Giannini 6. PADOVA (4-4-2): Cano...

Il caso del senatore Di Girolamo

article II ruolo del senatore Nicola Di Girolamo nello scandalo Fastweb deve far riflettere sui gravi limiti del voto degli italiani residenti all’estero. Oltre ai profili criminali che stanno emergendo in questi giorni, trovano conferma le perplessità e i giudizi negativi sulle modalità di rappresentanz...

Alessandro Naccarato

Le elezioni regionali e il diritto calpestato

article La forma più tragica di decadenza - si tratta di un luogo comune - è il ridicolo. «Capocomici e istituzioni» potrebbe essere il titolo di un bel libro, che forse qualcuno scriverà. In ciò che è accaduto e sta accadendo nel presentare le liste che dovranno contendersi il voto degli elettori alle o...

Mario Bertolissi

Padre Rock, un business da 770 mila euroCorsi super-blindati con cento iscritti

article C'è un body-guard all’ingresso dell'aula a Santa Maria di Sala dove don Paolo Spoladore, noto come Padre Rock, il sacerdote che una cinquantenne padovana indica come il padre di suo figlio e altri definiscono "un santone", tiene il suo corso di formazione. “Entrano solo gli iscritti”, dice. Dentro ci sono cento persone che hanno versato 240 euro a testa. Nel 2008 il bilancio della società Usiogope, che gestisce i corsi, ma anche dischi e libri di Padre Rock aveva un bilancio di 900 mila euro, con ricavi per 770

Regionali in Veneto, l'ordine di scheda: primo Bortolussi, secondo Zaia

article Saranno il candidato del centrosinistra e le liste che lo sostengono nella corsa alla presidenza della giunta regionale del Veneto ad aprire la scheda di colore verde che troveremo al seggio domenica 28 e lunedì 29 marzo per il voto alle regionali. Seguiranno il ministro Luca Zaia e i partiti del centrodestra. I candidati governatore sono sette (escluso Loris Palmerini), le liste in tutto 14 (fuori i Radicali e Venetie per l'autogoverno)