Lega garante del Nord

article La Lega, fedele a una consolidata tradizione, annualmente si riunisce a Pontida. Divenuta così il simbolo identitario (le radici secessioniste mai rigettate) di un Nord «altro» dal Paese. Ma, al contempo, pure il luogo della mediazione dei principi fondativi del leghismo col «possibile politico»....

Francesco Morosini

PONTIDA, LA LEGA GARANTE DEL NORD

SEGUE DALLA PRIMA Analogamente, quindi, per la Lega. Infatti, per essa, il federalismo nasce come «secessionismo indebolito» da una Realpolitik necessaria, specie ora che il partito è forza di governo. Anche se ancora ieri a Pontida si è accennato, qualora i Palazzi romani rigettassero

Nel pubblico lavoratori più istruiti

VENEZIA. È vero, guadagnano di più, in media 3.000 euro l’anno: ma sono anche più vecchi e più istruiti. Sono i dipendenti pubblici, cosi come sono stati fotografati dalla Banca d’Italia nella sua relazione annuale presentata sabato scorso, un esercito che l’ufficio studi della Cgia di M

Tra Nord e Sud 200 euro di differenza

ROMA. Rimane consistente il divario fra il potere d’acquisto di una famiglia del Centro-Nord e quello a disposizione di una del Mezzogiorno. Molto alto: quasi 10.000 euro. A fissarlo, con dati 2006, è la Relazione Annuale della Banca d’Italia, che indica anche, per lo stesso anno, una di

Rossi: «Che emozione vincere qui»

SCARPERIA (Firenze). Sette volte consecutive vincitore nel Gp d’Italia, orgoglioso di essere italiano. O, meglio, di essere tornato ad esserlo al cento per cento. «Ne sono orgoglioso. Per me è un vero onore portare l’Italia davanti, in alto... Soprattutto ora che - ha commentato a caldo

In paradiso anche il Bologna

BOLOGNA. Basta un calcio di rigore, giustamente concesso da Rosetti per fallo di Pisano su Fava e realizzato al 9’ da Marazzina, emblema di una squadra che risorge, per chiudere la questione Pisa e lanciare il Bologna (dopo il Chievo) alla promozione diretta in serie A, la terza della su