Roma, Centocelle scende in strada in difesa della Pecora Elettrica: "Combattiamo la paura, riprendiamo il quartiere"

video Una sfilata da piazza dei Mirti, cuore di Centocelle, sino al locale della Pecora Elettrica, una delle librerie indipendenti di Roma che questa notte è stata nuovamente incendiata. Un secondo attentato, dopo quello analogo nel giorno del 25 aprile, che cade alla vigilia della prevista riapertura. Gli abitanti del quartiere si sono mobilitati, spontaneamente, per difendere quello che definiscono un "presidio culturale", che incarna l'anima del luogo.Video di Camilla Romana Bruno

Roma, Centocelle scende in strada in difesa della Pecora Elettrica: "Combattiamo la paura, riprendiamo il quartiere"

video Una sfilata da piazza dei Mirti, cuore di Centocelle, sino al locale della Pecora Elettrica, una delle librerie indipendenti di Roma che questa notte è stata nuovamente incendiata. Un secondo attentato, dopo quello analogo nel giorno del 25 aprile, che cade alla vigilia della prevista riapertura. Gli abitanti del quartiere si sono mobilitati, spontaneamente, per difendere quello che definiscono un "presidio culturale", che incarna l'anima del luogo.Video di Camilla Romana Bruno

Scontri violentissimi a Cochabamba in Bolivia dopo la rielezione contestata di Evo Morales

video L’ America Latina è in fiamme. Dopo il primo decennio di relativa crescita economica e altrettanto relativa stabilità economica negli Anni 2000, ha cominciato a covare un diffuso malessere che è esploso in questi ultimi mesi: da Haiti, all’Ecuador, alla Bolivia, l’ultimo Paese latinoamericano dove le rivolte sociali stanno interessando tutto il Paese, con manifestazioni di piazza. La ragione - a quanto pare - è sostanzialmente politica e ha cominciato a farsi sentire, ormai già da un mese a questa parte, dopo la quarta rielezione alla presidenza della Repubblica di Evo Morales, che dovrà riprendere ufficialmente le redini del Paese, nel gennaio prossimo. L’opposizione parla di brogli elettorali, ma Morales, dal canto suo, replica gridando al “colpo di Stato”. La realtà che la popolazione civile vive sulla sua pelle è comunque quella che si può vedere in questo video, girato a Cochabamba, a circa 380 km a sud ovest della capitale La Paz, diffuso da un cooperante, Lorenzo Marfisi del VIS, una Ong italiana d’ispirazione cattolica che si occupa di cooperazione allo sviluppo e solidarietà internazionale, anche attraverso gli strumenti del sostegno a distanza e del sostegno alle missioni salesiane nel mondo. .

Olanda, falso allarme all'aeroporto di Amsterdam Schiphol: l'intervento dei militari

video All'aeroporto di Amsterdam non ci sonostati tentativi di dirottamento, ma si è trattato di un falso allarme: per errore è stato attivato il protocollo sui dirottamenti in aeroporto. Lo riferisce Air Europa, la compagnia che opera il volo per Madrid a bordo del quale è scattato l'allarme. "Non è successo nulla, tutti i passeggeri sono sani e salvi in attesa di decollare. Ci scusiamo", si legge in un tweet della compagnia. E' stata mobilitata l'unità speciale della polizia. Questo video, condiviso sui social, mostra le immagini della pista con le forze dell'ordine in azione.(Video di From of Fields/Twitter)

Calciatori Arsenal, diffuso un nuovo video della tentata rapina a Ozil e Kolasinac

video La polizia inglese ha diffuso un nuovo video dell'aggressione subita a Londra lo scorso 25 luglio dai due giocatori dell'Arsenal Mesut Ozil e Sead Kolasinac. E' stato inoltre reso noto il nome del secondo aggressore autore della tentata rapina: Jordan Northover di 26 anni. L'altro malvivente, Ashley Smith, era già stato giudicato colpevole. I giocatori dell'Arsenal Mezut Ozil e Sead Kolasinac erano stati aggrediti dai due uomini armati nel tentativo di impadronirsi dell'automobile del tedesco, su cui viaggiavano. "Abbiamo visto che erano armati e che le cose si mettevano male. Hanno detto direttamente a Sead: ‘dacci il tuo orologio’. La reazione di Sead è stata davvero coraggiosa, visto che ha attaccato uno dei due aggressori" ha raccontato Ozil in una lunga intervista a The Athletic il 18 ottobre."Il secondo uomo - continua Ozil - era davanti alla mia macchina con la sua moto, in modo che io non potessi spostarmi. Io e Amine ci eravamo appena sposati e avevo tanta paura per quello che poteva succederle. E avevo paura anche per Sead, non ho minimamente pensato a me stesso. Mi preoccupava che potessero aprire la portiera dal lato di mia moglie, ecco perché mi ci sono buttato addosso per tenerla chiusa".(video Reuters)

Muore in auto, cacciatore colpito da infarto

video In auto aveva i suoi cani e la doppietta. Ma G. B., cacciatore di 66 anni residente a Bergamo, è stato colpito da un infarto prima che si potesse dedicare al suo sport preferito. E' accaduto a Cozzo Lomellina. Il personale del 118 l’ha rianimato per più di mezz’ora, ma non c’è stato niente da fare. Il cuore, purtroppo, non è più ripartito. La tragedia è avvenuta, stamane sulla ex statale 596 tra Cozzo e Castel D’Agogna, all’altezza dell’incrocio per Zeme. Giacomo Bacis era arrivato in Lomellina per una battuta di caccia. (video Morandi)

Memorandum Italia-Libia, Lamorgese: ''Tripoli pronta a rivedere accordi. Obiettivo aprire centri Onu''

video La Libia e' disponibile a rivedere il Memorandum sottoscritto con l'Italia nel 2017 sulla gestione dei flussi migratori. Lo ha fatto sapere la ministra dell'Interno Luciana Lamorgese nel suo intervento odierno alla Camera dei deputati, precisando che Roma chiederà in particolare il miglioramento dei Centri di detenzione con l'obiettivo di una loro graduale chiusura, per giungere a centri gestiti dalle agenzie delle Nazioni Unite. di Camilla Romana Bruno

Spazio, Parmitano in collegamento con Mattarella: ''Benvenuto a bordo Presidente''

video Luca Parmitano ha virtualmente ospitato il capo dello Stato sul modulo europeo Columbus della Stazione Spaziale. Dal Quirinale, hanno seguito il colloquio il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alle politiche spaziali Riccardo Fraccaro, il direttore generale dell'Esa Ian Woerner, il presidente dell'Asi Giorgio Saccoccia e l'astronauta dell'Esa Samantha Cristoforetti. Il capo dello Stato ha parlato a Parmitano dell'importanza della "grande partecipazione italiana" alla Stazione Spaziale, sia per quanto riguarda il contributo alla costruzione dei moduli pressurizzati, sia per il ruolo che gioca negli esperimenti. "Sono io ad essere riconoscente per avere la possibilità di partecipare alla più grande avventura dell'umanità", ha risposto Parmitano, e "sono grato al mio Paese per avermi addestrato, grazie all'Aeronautica Militare, e per avermi abituato a guardare lontano, con una scuola che ha saputo nutrire la mia curiosità, che mi ha permesso di andare via e di tornare e ricominciare. Provo gratitudine per la mia bandiera e spero che un giorno il nostro lavoro serva all'umanità in generale". (Video del Quirinale)

Luca Sacchi, chiesa gremita e rombo di moto dagli amici: l'ultimo saluto al funerale del giovane

video Si sono svolti nella parrocchia del Santo Nome di Maria, nel quartiere Appio di Roma, i funerali di Luca Sacchi, il 24enne morto in seguito alle ferite riportate in un tentativo di rapina davanti a un pub della Capitale. Alla cerimonia c’era tutta la famiglia, sommersa dall’affetto di parenti e amici. Non era invece presente la fidanzata Anastasiya Kylemnyk. Poco prima dell’inizio della cerimonia, un gruppo di motociclisti ha voluto salutare Luca per l’ultima volta passando davanti alla parrocchia. di Francesco Giovannetti