Sea Watch, Linardi: "La difesa del presidente tedesco? Carola in contatto con la sua ambasciata"

video "Non so se Carola abbia saputo delle critiche all'arresto da parte del presidente tedesco, ma comunque è in contatto con l'ambasciata tedesca", dice Giorgia Linardi di Sea Watch in conferenza stampa da Lampedusa. Racconta anche dei contatti che si sono cercati per trovare la disponibilità degli stati europei ad ospitare i 40 migranti salvati dal mare dalla nave della ong: "Trattativa che non è servita". di Giorgio Ruta

Napoli, la folla in attesa sulle banchine della cirumvesuviana di Ercolano

video Una massa di persone in attesa sulle banchine della stazione circumvesuviana stazione di Ercolano. In molti attraversano i binari, mettendo rischio la propria incolumità. "Queste immagini - denuncia Adolfo Vallini del sindacato USB- mostrano chiaramente l'approssimazione con cui vengono gestiti i servizi di trasporto in Campania e il pericolo che regna sulle banchine a causa dei tantissimi utenti in attesa dei pochi treni programmati. Un servizio di trasporto pubblico totalmente inadeguato e che mostra, con chiarezza, l'incapacità della politica regionale di garantire servizi efficienti, efficaci e sicuri".

Sea Watch, Linardi: "Da Gdf manovra ostruttiva, Carola non voleva bombardare. Nessuno ha fermato chi la insultava"

video "Noi crediamo che sia irresponsabile che anche nel momento in cui è stato violato un alt si faccia questo tipo di manovra ostruttiva nei confronti di una nave che non voleva certamente bombardare". Giorgia Linardi, portavoce della Sea Watch, punta il dito sulla manovra della motovedetta della Guardia di Finanza urtata dal mezzo della ong mentre ancorava in porto a Lampedusa nonostante il divieto dell'autorità portuale. L'organizzazione difende la comandante Carola Rackete che ha forzato il blocco per sbarcare dopo 17 giorni di stallo i migranti raccolti in mare. "Stessa attenzione non hanno avuto le forze dell'ordine per la gente che insultava al porto", sottolinea Linardi. di Giorgio Ruta