Napoli, la soprintendende del San Carlo sul palco: "Chiediamo scusa"

video "Sono qui prima di tutto per chiedervi scusa. Purtroppo, gli sforzi fatti fino a pochi minuti fa da stamattina da me e dalle organizzazioni sindacali, sono stati vani". Così la soprintendente del San Carlo Rosanna Purchia, rivolta al pubblico, nel porgere le scuse per la mancata messinscena del "Lago dei cigni". Accanto a lei, il direttore del corpo di ballo, Giuseppe Picone. La prima dello spettacolo era prevista sabato sera alle 19, ma uno sciopero del corpo di ballo ha proibito l'inizio della rappresentazione. Ballerine e ballerini hanno denunciano le condizione precarie del loro contratto di lavoro. "Spieghiamo le ragioni di questo sciopero – dice Purchia – La problematica che ha spinto a questo sciopero non attiene solo al San Carlo, ma è una problematica nazionale". Qualcuno dal pubblico invita la sprintendente a dimettersi: "Guardi, l'ho già fatto due mesi fa – è la risposta - non posso dimettermi un’altra volta". Video di Riccardo Siano

Notre-Dame, prima messa tra le macerie dopo l'incendio: l'arcivescovo celebra con l'elmetto

video Elmetti bianchi da cantiere, calcinacci, macerie: la prima messa nella cattedrale di Notre-Dame dopo l'incendio che l'ha devastata esattamente due mesi fa, il 15 aprile. L'arcivescovo di Parigi Michel Aupetit e il rettore della cattedrale Patrick Chauvet hanno guidato le circa trenta persone (sacerdoti, volontari, operai del cantiere e addetti alla cattedrale) nella zona che è stata preservata dalle fiamme, dietro l'altare principale, davanti alla statua di Maria pericolante e protetta da una gabbia di legno. Per ovvi motivi di sicurezza non è stato consentito l'accesso ad altri fedeli.Video: Kto KTO télévision catholique