Quando Carrera cantava alle feste dell'Atalanta

video Prima di sedersi sulla panchina della Juventus per sostituire Antonio Conte, Massimo Carrera è stato una bandiera dell’Atalanta. Ha indossato la maglia nerazzurra fino a 42 anni. A Bergamo gli avevano perfino dedicato una canzone: “Supermassimo Carrera”, testo in bergamasco, del cantautore-tifoso “Il Bepi” sulle note di “Maledetta primavera” di Loretta Goggi. E alle feste dell’Atalanta il Bepi e Carrera si esibivano insieme di Francesco Gilioli

Arsenal, l'ultima lezione di Van Persie: ma gli allievi non capiscono

video Di Robin Van Persie all'Arsenal ricorderanno i gol, gli assit, le sublimi prestazioni e i numeri d'alta scuola. Come quello lasciato in eredità ai suoi compagni pochi giorni prima di cambiare casacca -direzione Manchester United - nel corso del riscaldamento che ha preceduto l'amichevole dei Gunners con il Colonia. L'attaccante olandese spiega a tre compagni di squadra come alzare il pallone in modo spettacolare, usando esterno e punta del piede. Gli altri ci provano ma il risultato non è quello sperato di Pierluigi Pisa

L'impresa della stunt: cammina sulla fune tesa tra due tir

video Nella sua vita Faith Dickey avrà attraversato centinaia di funi tirate sul vuoto. Nessuna, forse, è stata complicata come questa: una corda agganciata a due autoarticolati in movimento. Per Faith la ricerca dell'equilibrio è stata ancora più difficile, in bilico tra due carreggiate. E con un pericoloso limite di tempo: percorrere la fune prima che i mezzi entrino in due gallerie. Un'impresa riuscita per un soffiodi Pier Luigi Pisa

Neymar, lo stacanovista del gol: si paga il jet e segna dopo 14 ore di volo

video Come un perfetto eroe dei due mondi Neymar torna dall'Europa - dove ha conquistato la medaglia d'argento alle Olimpiadi - e aiuta il suo Santos a vincere il match contro la Figueirense. L'attaccante ha affittato (a sue spese) un jet privato per tornare in Brasile subito dopo l'amichevole di ferragosto disputata dal Brasile contro la Svezia. Le 14 ore di volo non hanno condizionato la sua prestazione, impreziosita dall'ennesima magia: con uno scatto brucia un difensore, con un veloce dribbling ne salta un altro e con un tiro a giro da fuori area beffa il portiere avversario. La partita finirà 3 a 1 per il Santosdi Pierluigi Pisa