«Vogliono usarmi lo Stato mi aiuti»

ROMA. «Vogliono rendere torbido un fatto chiaro, dire che io non c’entro, sono solo l’utile idiota per coprire le responsabilità di un alto ufficiale. Uno che quel giorno in piazza Alimonda ha sparato, per colpire e uccidere». Cosi Mario Placanica, l’ex carabiniere accusato di aver uccis

E gli aquilani si chiedono: servirà?

di Giustino Parisse L’AQUILA. Sarà un palcoscenico un po’ traballante quello sul quale saliranno i leader del mondo. L’Aquila oggi è una città distrutta e blindata e le scosse di terremoto continuano. Di tutto quello che è stato devastato la notte del 6 aprile non è stato ancora ricost

Senza Titolo

dall’inviata Natalia Andreani L’AQUILA. Il prefetto Franco Gabrielli è certo che «il G8 dell’Aquila non sarà un’ altra Genova» e pensa che il rischio legato all’arrivo dei black block possa dirsi scongiurato o quasi. Perchè la maglia dei controlli predisposti per il G8 è stretta. E pro

Il Guardian attacca e Berlusconi si infuria

di Gabriele Rizzardi ROMA. Il G8 dell’Aquila si apre tra le polemiche sull’inadeguatezza della presidenza italiana e Silvio Berlusconi diventa il «sorvegliato speciale» dei più importanti giornali stranieri. Alla vigilia del summit, il britannico The Guardian scrive che i preparativi s

«Tibet libero» Contestato Hu Jintao

FIRENZE. Una ventina di persone, alcuni con tratti orientali, con bandiere del Tibet e abiti da monaci tibetani, ha protestato ieri nei pressi della prefettura di Firenze dove era in corso un incontro con il presidente della Repubblica popolare cinese Hu Jintao. I manifestanti, che hanno

First ladies in udienza dal Papa

ROMA. Carla volerà direttamente all’Aquila senza passare per Roma mentre Michelle avrà un’udienza privata con il Papa. Per il resto, il G8 delle first ladies sarà serrato nei tempi e calibrato tra l’impegno sociale e qualche uscita per lo shopping. In cima all’agenda delle signore, camp

Ciancimino: rapporti mafia-Berlusconi

ROMA. L’Espresso on line pubblica in esclusiva parte di una lettera ritrovata fra le carte personali di Vito Ciancimino, l’ex sindaco mafioso di Palermo, amico fidato di Bernardo Provenzano, che attesterebbe di rapporti tra Silvio Berlusconi e la mafia già dopo la sua discesa in politica

Il Papa: «Un lavoro dignitoso per tutti»

di Monica Viviani ROMA. Lavoro dignitoso per tutti, no al precariato, all’aborto, all’eutanasia e all’eugenetica, rispetto dei diritti umani degli immigrati che «non sono merce», tutela dell’ambiente saccheggiato dai Paesi ricchi e maggiore trasparenza da parte degli organismi Onu spes