La cena di Conte con i suoi ministri: "Ce la siamo meritata". E arriva anche la torta

video A pochi passi da Palazzo Chigi, un ristorante nel pieno centro di Roma. E' questo il luogo che il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha scelto per portare a cena tutti i suoi ministri. Da Dario Franceschini a Luigi Di Maio, da Paola De Micheli a Roberto Gualtieri, tra un bicchiere di vino e una pasta, il tentativo dell'esecutivo di compattarsi. E sul finire arriva anche la torta. video di Camilla Romana Bruno

Sardine, Verdelli:"In sette giorni hanno conquistato la scena politica italiana"

video "Sardine? Mi ha colpito la sponteneità, non erano per nulla intimiditi dall'essere in televisione. In sette giorni hanno conquistato la scena politica italiana. Settimana prossima andranno anche a New York, ci sarà una manifestazione di sardine negli Stati Uniti. Non si era mai visto nulla di simile", lo ha detto Carlo Verdelli, direttore de la Repubblica, ospite di Corrado Formigli a Piazza Pulita, La7(Video La7/ Piazza Pulita)

Voto Rousseau, Verdelli: "Una sconfessione del capo politico dei 5 stelle"

video "E'stata una sconfessione del capo politico dei 5 stelle o della linea che i 5 stelle stavano delineando. I 5 stelle hanno un grosso problema al loro interno. Devo dare atto a Di Maio che ha detto "siamo in un momento di difficoltà" che è una frase molto semplice, un'ammissione di realtà, un lungo momento di difficoltà che è cominciato con il governo precedente e che, certamente, non si è sciolto con la nascita di questo governo" ha detto Carlo Verdelli, direttore de la Repubblica, ospite di Corrado Formigli a Piazza Pulita, La7.(Video La7/ PiazzaPulita)

Catturato un lampo di raggi gamma: la luce cosmica più brillante mai vista

video La luce cosmica più brillante mai registrata è stata catturata dai telescopi della Terra. L'emissione è scaturita dall'esplosione di un lampo gamma a 7 miliardi di anni luce da noi ed è stata rilevata il 14 gennaio tra le costellazioni della Fornace e dell'Eridano. Per la ricerca c'è stata un'ampia collaborazione internazionale, con l'Italia che ha partecipato con l'Istituto nazionale di astrofisica (Inaf), l'Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn), l'Agenzia spaziale italiana (Asi) e varie università. a cura di Matteo Marini e Mario Di Ciommo

"Quella valigia e la divisa con la stella gialla", il ricordo di Gilberto Salmoni

video

“Questa   valigia mi ricorda il grande senso di umanità di mia sorella, D’ora, un gesto   gentile verso una ragazza che era vicina alla sua cella nel carcere di Como.   Lei era stata arrestata perché ci aveva dato da mangiare e mia sorella gli   aveva donato la valigia dicendo: a me queste cose non serviranno più, perché   sapevamo già quale sarebbe stata la nostra sorte”. È il racconto di Gilberto   Salmoni, presidente dell’Associazione Nazionale Ex Deportati, e la presenza   di quella valigia, assieme alla divisa a righe, con la stella gialla, a dare   il segnale concreto di quello che rappresenta l’archivio dell'Ilsrec,   l’istituto Ligure per la storia della resistenza. (videoservizio di Fabrizio Cerignale)

Come nel film con DiCaprio: finge di essere un pilota (e ci riesce)

video Il famoso film con Leonardo Di Caprio "Prova a prendermi" racconta la storia vera del truffatore Frank William Abagnale Junior che, tra le altre cose, fingeva di essere anche un pilota del Pan American World Airways. Probabilmente l'indiano Rajan Mahbubani si è ispirato al film e ha comprato una falsa carta d'identità in Thailandia. È così riuscito a volare in prima classe e ad evitare i controlli di sicurezza. Fino a quando non è stato smascherato

Regionali, Di Maio: "Nessuna spaccatura dentro M5s ma siamo in difficoltà". E su Rousseau si confonde

video "Sicuramente il Movimento è in un momento difficoltà e lo ammetto prima di tutto io. C'è bisogno di mettere a posto alcune cose, ma questo non riusciamo a farlo se ogni due mesi dobbiamo presentarci alle elezioni". Affronta il tema delle elezioni regionali in Emilia Romagna e in Calabria, e i conseguenti dissensi nati all'interno del Movimento dopo la decisione di mettere in votazione sulla piattaforma Rousseau la possibilità o meno per i cinque stelle di presentare le proprie liste. "Nessuna spaccatura, però, se ci sono gli iscritti che votano, sono 10 anni che ogni volta che votiamo online si parla di spaccatura, ma è solo la democrazia del Movimento", aggiunge. "Non ho preso questa decisione da solo, ma con Grillo e Casaleggio". Video di Camilla Romana Bruno