Argentina, volano lampadari e tovaglie: fuga dal banchetto di nozze all'arrivo della tempesta

video Una violenta tempesta di vento e pioggia ha colpito alcune aree dell'Argentina, abbattendosi in particolare sulla città di Santa Fe. Le raffiche sono arrivate a più di 100 chilometri orari creando diversi problemi. Come per i presenti a questo ricevimento di nozze, costretti ad abbandonare velocemente la sala dove si stava svolgendo il banchetto. Come mostra il video, il vento ha distrutto alcune vetrate e il giorno seguente la sala era ridotta così.  Video: Twitter

Solidarietà di Rixi (Lega) al sindaco che augurò stupro: "Da Boldrini abuso di potere"

video Matteo Camiciottoli, sindaco di Pontinvrea, è stato condannato per aver, in un post su Facebook, augurato lo stupro all'allora presidente della Camera Laura Boldrini. Dopo la condanna, a Camiciottoli è arrivata la solidarietà del viceministro dei trasporti leghista Edoardo Rixi: "Ha fatto una battuta infelice, è una brava persona e fa volontariato - spiega Rixi a Circo Massimo, su Radio Capital -. La Boldrini ha esagerato, ha usato il suo potere da presidente della Camera per prendersela con il sindaco di un paese di mille abitanti. Poteva non chiedergli 50mila euro".Intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto

Tav, Rixi (Lega): "Il lodo Salvini per uscire dall'impasse"

video Il governo continua a essere diviso sulla Tav e, per scongiurare la crisi, nella maggioranza si cerca una soluzione. Quello a cui punta la Lega è una nuova ripartizione dei costi con Francia e Unione Europea: "Se il progetto diventa più conveniente, anche i 5 stelle dovrebbero essere d'accordo a proseguire", dice a Circo Massimo, su Radio Capital, il viceministro dei trasporti leghista Edoardo Rixi, "Possiamo liberare due miliardi per fare altre opere, fra mezzo miliardo di nuovi fondi europei e un miliardo e mezzo di risparmi della tratta italiana".Intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto

Texas, la casa è in fiamme: rompe una finestra con la torcia e salva la vita a una donna

video Ha sfondato la finestra con la sua torcia e ha portato in salvo una signora di 63 anni rimasta intrappolata dentro la sua abitazione, dove era scoppiato un incendio. Il salvataggio è stato ripreso dalla body-cam dell'agente Roberto Martinez, che ha portato in salvo la donna. E' successo nella contea di Harris, in Texas. Il poliziotto e la signora stanno bene, entrambi sono in osservazione in ospedale video Facebook / Harris County Sheriff's Office

Festa della Donna, Torino: al corteo tensioni tra manifestanti e forze dell'ordine

video Momenti di tensione a Torino durante il corteo organizzato in occasione della Festa della Donna da “Non una di meno”, l'associazione femminista che riunisce molte realtà tra cui anche alcune legate all'antagonismo. Circa duecento manifestanti che sfilavano da piazza Castello verso porta Palazzo sono stati bloccati dalla polizia durante il tentativo di imboccare la pedonale via Garibaldi, percorso non concordato con la questura. Ne sono nanti dei tafferugli con le forze dell'ordine schierate e i dimostranti che hanno avanzato compatti contro gli agenti. Dopo alcuni minuti di spintonamenti il corteo ha proseguito lungo il percorso prestabilito. di Alessandro Contaldo

"Via i fascisti da Taranto", l'ex sindaco Cito reagisce contro i manifestanti e viene allontanato

video "Fuori i fascisti da Taranto". E ancora: "Non avete mai fatto nulla. Cosa ha prodotto tuo figlio in consiglio comunale?". Durante il presidio delle mamme e dei cittadini sotto il municipio di Taranto per protestare contro la chiusura di due scuole del rione Tamburi a causa dell’inquinamento è apparso Giancarlo Cito. Ma per l’ex parlamentare e sindaco non è stata riservata una buona accoglienza. Gli attivisti hanno inveito contro quello che a cavallo degli anni Novanta e Duemila è stato l’uomo forte della politica tarantina e rinfacciato l’operato del figlio, Mario, consigliere comunale. All’invito ad allontanarsi dalla piazza, però, Cito ha reagito con improperi in dialetto e provando a zittire con le mani uno dei manifestanti in quel momento al microfono. Ne è seguita una breve colluttazione e attimi di tensione, terminati solo dopo alcuni minuti con l'intervento degli agenti della polizia locale che lo hanno allontanato dalla folla. Il tutto è accaduto davanti al portone di Palazzo di città ed è stato documentato dal video di Aldo Schiedi di Gino Martina  Facebook / Aldo Schiedi

Catanzaro, ruba un autobus e fugge sulla statale: fermato e arrestato dalla polizia

video Un ladro ha rubato un autobus e ha tentato di fuggire, ma è stato fermato dalla polizia. L'uomo, di origini siciliane, avrebbe rubato il mezzo nei pressi della stazione centrale di Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro, ma è stato raggiunto dalla polizia nel comune di Gizzeria. Il video è stato pubblicato da un cittadino, che ha registrato con il proprio smartphone il momento dell'arresto. "Ragazzi, il livello è far west, si sono rubati un pullman. Scioccante!", dice in dialetto calabrese l'autore della clip, pubblicata su Facebook.  Video: Facebook/Dì La Tua - La Voce di Catanzaro  

La borsa e la vita, Claire Fontaine e il capitalismo in mostra al Ducale

video "'La borsa o la vita!' era il grido dei briganti. Oggi il capitalismo esige tutte e due le cose, il nostro denaro e il nostro tempo, la nostra capacità relazionale che viene messa al lavoro e la nostra adattabilità a delle condizioni finanziarie sempre più precarie". Così scrive Claire Fontaine, il celebre collettivo francese neoconcettuale da oggi a palazzo Ducale con 40 opere per una mostra intitolata 'La borsa e la vita'. Quadri, sculture, video e installazioni ruotano, con una sintassi inedita, attorno all'idea di valore e di frugalità. La scelta di Genova non è casuale: è proprio qui che nel 1407 viene istituiti uno dei primi istituti bancari al mondo, la Casa delle compere e dei banchi di San Giorgio. "L'obiettivo - spiega il Collettivo - è dare un messaggio di speranza ai visitatori. C'è molta energia positiva dietro il progetto". La mostra, curata da Anna Daneri, resterà nella loggia degli Abati di Palazzo Ducale fino al 5 maggio. Videoservizio di Gianluca Durno