Rio 2016 - Rossetti oro nel tiro, Mensurati: dopo le mamme la vittoria di un 'figlio'

video Dopo l'affermazione di Diana Bacosi e Chiara Cainero, rispettivamente oro e argento nella stessa specialità, Gabriele Rossetti è riuscito a conquistare la 16esima medaglia per l'Italia in queste Olimpiadi. L'atleta toscano ha avuto la meglio in finale sullo svedese Marcus Svensson, battuto con il punteggio di 16-15. Dopo le mamme, sia la Bacosi sia la Cainero lo sono, spazio dunque al figlio. Gabriele è infatti il figlio di Bruno, bronzo nella stessa specialità a Barcellona 1992, che a Rio è arrivato come allenatore di due tiratori francesi.Da Rio, l'inviato Marco Mensurati

Formentera, Bobo Vieri star del foot volley: ma perde e si arrabbia

video Bobo Vieri perde a foot volley, prende la palla e la scaglia in aria. Poi, arrabbiato, si tuffa nel mare di Formentera. L'estate di Christian Vieri, ex calciatore della Nazionale, quest'anno non è passata inosservata. Tra partite a foot volley, video su Instagram e scommesse vinte l'ex calciatore è diventato la star dei social e dei turisti italiani in vacanza sull'isola. Ogni giorno in centinaia raggiungono la spiaggia del Tanga Beach per sfidarlo nel calcio tennis e assistere ai suoi incontri contro gli "aspiranti campioni" con scommesse a base di anguerie, chupiti e acqua naturale. E in tanti perdono. Dopo tante vittorie,però, giovedì una delle pochissime sconfitte che ha mandato Vieri su tutte le furie. A batterlo il calciatore fiorentino dell'Audax Rufina (Promozione) Matteo Mazzoni e il compagno Daniele Abbattista di Lodi con il video pubblicato poi su Facebook. "Abbiamo vinto una fetta di anguria - dice Matteo - ma alla fine non ce l'ha offerta. Ma non importa, l'importante è stato giocare contro un grande campione e batterlo" (a cura di GERARDO ADINOLFI)

Bari, la piscina è da cani: docce e giochi con gli amici a quattro zampe

video Pippo prende il sole sdraiato di fianco al suo padrone. Lizzy si asciuga dopo il tuffo con l'accappatoio su misura. Shonny rincorre la pallina nell'acqua e poi scappa a fare la 'doccia per cani'. Perché a Bari contro l'abbandono ci si organizza per le ferie con gli amici a quattro zampe. "Abbiamo voluto realizzare uno spazio per chi resta in città – racconta Rossella Di Palma, presidente dell'associazione Asd Sport city – e vuole trascorrere una giornata di divertimento e relax, senza lasciare a casa un pezzo di famiglia". E il 'dog water park', la piscina per cani in via Caldarola, in un mese di attività ha fatto sguazzare in acqua più di 200 animali. Si nuota insieme, cani e padroni. Si entra mostrando certificati di profilassi vaccinale e microchip. Dai cuscini a forma di ossa all'area di sgambamento, con il personale che raccoglie i peli dei cani in piscina: tutto è pensato per garantire una giornata in serenità. "E gli educatori di Cinofollia danno consigli ai proprietari sull'addestramento e sugli esercizi non soltanto in acqua" (di Silvia Dipinto, riprese di Michele Piscitelli)