Lo Porto, il messaggio della famiglia: "Dateci un corpo su cui piangere"

video "Siamo stati informati che il nostro Giancarlo è stato ucciso durante un attacco americano.Siamo devastati dal dolore, senza parole e senza una bara su cui piangere. Non capiamo i come e i perché della sua morte, ma pretendiamo che il governo faccia ora completa chiarezza sulla vicenda". Sono le parole di un messaggio scritto dai familiari di Giovanni Lo Porto, letto dalla cognata Giovanna Piazza, davanti al portone del palazzo di via Pecori Giraldi a Palermo, dove abita la madre del giovane cooperante rimasto ucciso in un raid americano a gennaio scorso. Con lei anche Daniele Lo Porto, uno dei fratelli di Giovanni, che vive a Pistoia e che da ieri è a Palermo (video di Giorgio Ruta)

Il 25 aprile è la più importante festa laica

video Sul palco di Porta San Paolo, dove iniziò la resistenza romana, sfilano i centenari partigiani che cacciarono i nazisti dall’Italia. Dure le accuse rivolte dal palco alle riforme costituzionali del Governo Renzi. E c’è un monito anche per gli idioti che hanno esposto lo striscione “Onore ai caduti della Repubblica Sociale Italiana” sul lungotevere. “Gli spiego io cos’è il fascismo – li apostrofa Ernesto Nassi, presidente dell’Anpi – 20 anni di dittatura, violenza e 3 guerre”. (di Andrea Scutellà)

Mattarella: "Nessuna equivalenza tra chi sostenne gli occupanti e chi lottò per la libertà"

video A Milano per festeggiare il 70° anniversario del 25 aprile, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, pone fine ai dibattiti che negli ultimi anni hanno cercato di equiparare chi sostenne gli occupanti nazisti e chi lottò per la libertà. "Nessuna equivalenza possibile" sono state le sue parole dal palco, seguite da un lungo applauso(video di Tiziano Scolari e Giulia Costetti) 

Usa, la confessione di Bruce Jenner: "Mi sento una donna"

video Bruce Jenner ha annunciato di voler cambiare sesso in un'intervista rilasciata all'emittente americana Abc. Il patrigno di Kim Kardashian, medaglia d'oro nel Decathlon ai Giochi olimpici di Montreal nel 1976, sposato per tre volte e padre di sei figli, ha raccontato di non aver mai avuto il coraggio di dire la verità riguardo la propria identità sessuale, perché "Non volevo deludere le persone a cui volevo bene"

Motore aereo in fiamme, un passeggero: "Un gran colpo, poi la puzza di fumo"

video Iarno Castellani, di professione montatore, era sul volo Th 1878 della Turkish Airlines partito da Milano Malpensa e atterrato questa mattina in emergenza con un motore in fiamme a Istanbul Ataturk. "Durante il primo atterraggio - racconta - abbiamo sentito un forte colpo. Si sono aperte le scatole con l'ossigeno, si sono sbloccate le maniglie delle porte d'emergenza e si è aperta la porta della cabina. L'aereo ha ripreso quota, poi abbiamo sentito la puzza di fumo. L'ala era danneggiata". L'intervista di Antonio Iovane (Radio Capital)