La storia di Carmelina: ha costruito una barca per guardare la sua città dal mare

video Carmelina Di Martino nasce a Gaeta 41 anni fa, affetta da Sindrome di Down. Una cardiopatia congenita l'ha costretta nel 2018 a un intervento difficile, ma lei lo ha brillantemente superato. Da anni frequenta il Centro di Riabilitazione 'La Valle' grazie al quale, nel 2012, ha partecipato a un'attività particolare: la costruzione di una barca nel cantiere dell'Istituto Nautico 'Caboto'. Carmelina si è inserita in un gruppo di ragazzi e ragazze, con e senza disabilità, che hanno partecipato al progetto 'Capitan Uncino'. E con loro è riuscita a coronare un sogno: vedere Gaeta dal mare. Oggi 'Capitan Uncino' viene riproposto dall'Uisp in varie città, con il sostegno del bando Oso di Fondazione Vodafone. Rivedendo le foto di quella bellissima esperienza di sette anni fa, Carmelina sorride e ha voglia di costruire un'altra di barca. Ma più grande, per portarci tutti gli amici del centro della cooperativa 'La Valle'. Di Sara FicocelliVideo a cura di Martina Tartaglino

Buenos Aires, sviene sui binari mentre arriva il metrò: salva grazie all'allarme dei pendolari

video Attimi di panico a una fermata della metropolitana di Buenos Aires, in Argentina. Una donna è caduta sui binari, spinta da un uomo colpito da malore, e ha perso i sensi proprio mentre stava sopraggiungendo il convoglio. I pendolari si sono precipitati sulla banchina e con ampi gesti hanno dato l'allarme al macchinista. Fortunatamente la persona alla guida del metrò è riuscita a frenare in tempo, a pochi metri dalla donna priva di conoscenza. Alcune persone si sono così calate sui binari e la hanno tratta in salvo.  Video: Twitter/Policia de la Ciudad

Catania, i soldi delle mazzette Anas avvolti nella carta stagnola

video Fra Messina e Siracusa, le buche lungo le strade statali valgono oro, questo hanno scoperto la procura di Catania e la Guardia di finanza. L’oro delle mazzette attorno ai cantieri truffa: i lavori di manutenzione straordinaria venivano pagati con cifre a tanti zeri, ma non venivano mai eseguiti fino in fondo. All’alba è scattato un blitz del nucleo di polizia economico finanziaria di Catania: tre funzionari del compartimento Anas etneo sono finiti agli arresti domiciliari, uno in carcere, un altro è stato interdetto per un anno, ai domiciliari anche quattro imprenditori. I soldi delle mazzette sono stati trovati avvolti nella carta stagnola, nel guardaroba di uno degli arrestati. L'ARTICOLO di Salvo Palazzolo  Video: Guardia di Finanza Catania

Tommaso Paradiso con Jovanotti, Fiorello & Co. per il videoclip 'Non avere paura' - backstage in anteprima

video Fiorello, Jovanotti, Elisa Fiorella Mannoia, Federico Zampaglione, Francesca Michielin, Enrico Vanzina, Isabella Ferrari, Francesco Mandelli, Tess Masazza, Frank Matano e Cristiano Caccamo si sono uniti a Tommaso Paradiso per cantare, suonare e ballare insieme nel videoclip del suo nuovo brano 'Non avere paura' ( Island Records), uscito da poche settimane e nella top ten di tutte le classifiche radio e piattaforme digitali. In anteprima il backstage del videoclip diretto dagli YouNuts! (Antonio Usbergo e Niccolò Celaia).Video Island Records

Ultrà colpiti da Daspo a Foggia, i giocatori cantano sotto la curva: "Vogliamo i diffidati"

video Bufera a Foggia. Nasce tutto da un video, girato al termine della gara di Coppa Italia di serie D contro la Turris, che è diventato virale sui social: i calciatori rossoneri vanno sotto la curva dei propri tifosi e in coro gridano più volte "Noi vogliamo i diffidati", riferendosi agli ultrà colpiti da Daspo che non possono più entrare allo stadio. Il video finisce su Facebook ed è al vaglio della Digos. Finirà anche alla Procura federale, che dovrà valutare quali provvedimenti adottare nei confronti dei calciatori coinvolti nei cori "per i diffidati". Il Foggia, dopo la partita vinta contro la Turris, accede agli ottavi di finale, ma il rischio per la squadra è quello di una penalizzazione.Facebook/Foggia Calcio Movie

Mika a Livorno: il concerto improvvisato in via Grande

video Centinaia di persone si sono raccolte in via Grande a Livorno per un mini concerto improvvisato di Mika. Accompagnato per l'occasione alla chitarra dal giovane livornese Fracesco Chirico. È lui il chitarrista scelto da Mika per il concerto livornese del 2 dicembre. Poi l'artista ci ha raggiunti al Tirreno per dirigere il nostro giornale per un'ora, in una particolarissima riunione di redazione avvenuta davanti al pubblico (video da Facebook, qui la diretta completa) - L'articolo