Locri, il presidente dello Sporting: "Diamo fastidio, ma non so contro chi lottiamo"

video "Forse a qualcuno non piacciono le nostre attività sociali, siamo sempre stati molto attivi: contro la violenza sulle donne e con varie iniziative educative per offire una prospettiva alle ragazze di qui". Ferdinando Armeni, il presidente dello Sporting, la squadra femminile di calcio a 5 di Locri, ha ricevuto la solidarietà delle istituzioni, calcistiche e non, dopo le minacce ricevute e la decisione di ritirarsi dal campionato di serie A. "La solidarietà di tutti fa piacere, ma il problema rimane. Non credo sia la 'ndrangheta, non sono queste le loro modalità. Sono quattro sciacalli che stanno mettendo a rischio il nostro progetto"(immagini dal canale YouTube dello Sporting Locri)intervista di Francesco Fasiolo