Basket, Jason Kidd furbone: lancia il drink per chiamare il timeout

video Da giocatore aveva la fama di essere un furbone ma anche da coach non si smentisce. Jason Kidd, allenatore dei Brooklyn Nets, ha tirato fuori dal cilindro un trucco dei suoi per provare a ribaltare la partita del campionato Nba contro i Lakers. Esauriti i time-out, a 8"3 dalla sirena, con i suoi sotto 96-94, Kidd ha attirato l'attenzione di un suo giocatore, Tyshawn Taylor, dicendogli "colpiscimi" ("hit me" si legge chiaramente dal labiale). Taylor ha obbedito e l'ex play ha rovesciato sul parquet la bibita che aveva nella mano destra facendo fermare la partita. Mentre l'inserviente puliva, il suo assistente ha avuto modo di istruire la squadra sullo schema da adottare. Ma a vincere, nonostante la trovata di Kidd, sono stati i Lakers per 99-94

Varsavia, tifosi laziali fermati a poche ore dall'Europa League

video Sono circa un centinaio i tifosi della Lazio fermati a Varsavia, dove la squadra ha affrontato il Legia nel quinto turno di Europa League. I primi incidenti all'alba con i tifosi polacchi in un albergo, poi nel pomeriggio gli scontri con le forze dell'ordine per le vie del centro della capitale polacca. La polizia locale sostiene di essere stata aggredita dai supporter biancocelesti con pietre e bottiglie. I fermati, dopo essere stati bloccati da agenti in tenuta antisommossa, sarebbero stati condotti nelle varie stazioni di polizia per essere interrogati