IL PUNTO Addio, spazi «nipponici»

I Nuovi cantieri apuani, uscitida una crisi profonda, sono oggiun fiore all'occhiello delle capacitàproduttive del nostro territorio.Le istituzioni devono recepirele istanze di un settore inespansione, sostenendo la crescitaoccupazionale e dell'indotto. Come? Innanzi tutto sciogliendoil rebus degli

Val di Cornia unita sotto il marchio «Toscana»

In riferimento all'articolodal titolo «Alla Bit Val diCornia divisa», siamo convintiche in occasione di unamanifestazione coma la Bit(Borsa internazionale del turismo),un momento preziosissimodi promozione e valorizzazionedel territorio, si è maggiormentevisibili e valorizzatiall'interno dello stand