Ex Ilva, Conte ai sindacati: "Non c'è nessun motivo che giustifichi recesso da parte di Mittal"

video ''Il governo vuole confrontarsi con l'azienda ma riteniamo che non ci sia alcun motivo che possa giustificare questo recesso. La norma sullo scudo penale non era nel contratto e non può essere invocata per giustificare il recesso''. Così il premier Giuseppe Conte ai leader di Cgil Cisl e Uil in avvio di confronto sulla manovra commenta la decisione della multinazionale di revocare il contratto di affitto degli stabilimenti dell'ex gruppo Ilva. “C'è la ferma determinazione del governo - continua il premier - di proseguire la produzione dell'ex Ilva, di salvaguardare l'occupazione e di garantire la tutela dell’ambiente”Video di Cristina Pantaleoni

Londra, torna visibile “Pittore di Graffiti”: un murale di Banksy nel cuore di Notting Hill

video Disegnato all’angolo tra Acklam e Portobello Road, nel 2008, un murale di Banksy era stato coperto per permettere la realizzazione di appartamenti di lusso nel cuore di Notting Hill. Nota come “Pittore di Graffiti”, “Il Pittore” o “Velazquez”. Rischiaca il trasloco forzoso, invece l’opera verrà restituita a Londra lunedì 11 novembre. A cura di Eleonora Giovinazzo

Trieste Science+Fiction premia l'ecologista "Aniara"

video Si è svolta al Politeama Rossetti la cerimonia di premiazione del Trieste Science+Fiction Festival 2019. Ad aggiudicarsi il Premio Asteroide è stato il film svedese "Aniara” di Pella Kågerman e Hugo Lilja, opera fantascientifica con un forte messaggio ambientalista, mentre l'esilarante ghost story “Extra Ordinary” di Mike Ahern, Enda Loughman ha conquistato pubblico, critica e giuria del Méliès d'argent facendo incetta di riconoscimenti. Nel video il  momento della premiazione.Trieste Science+Fiction

Ex Ilva, Patuanelli: "Governo non consentirà chiusura dello stabilimento. Scudo penale solo una foglia di fico"

video "Il governo non consentirà la chiusura dello stabilimento di Taranto. Garantirà invece la continuità produttiva. Non esiste un diritto di recesso, come strumentalmente scritto da Arcelor Mittal oggi". Così Il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, al termine del vertice di governo, dopo la decisione di ArcelorMittal di recedere dal contratto di affitto degli stabilimenti dell'ex Ilva. "Non esiste la questione della tutela legale come strumento contrattuale - continua Patuanelli -. Il governo non consentirà allo stabilimento di chiudere. Abbiamo affrontato con ArcelorMittal nelle ultime settimane interlocuzioni legate a questioni produttive, legate alla crisi del mercato dell'acciaio. Per questo ci sorprende il tenore della lettera arrivata oggi e per domani abbiamo convocato immediatamente ArcelorMittal insieme al presidente del Consiglio Conte". Video di Cristina Pantaleoni