Stop alle Vespe in centro da novembre, Bucci: "Dobbiamo rispettare l'ambiente"

video "Nessuno ha nulla contro i motorini, ma il problema è che il motore a due tempi brucia olio e lo immette nell'aria. Questo è il problema grosso che vogliamo eliminare. L'hanno fatto tutti, dobbiamo farlo anche noi per rispettare l'ambiente". Così il sindaco Marco Bucci stamani a margine di un incontro pubblico interviene sui divieti anti smog che probabilmente dal prossimo autunno impediranno ai motorini più vecchi di transitare in alcune strade del centro diGenova. "Vogliamo adeguarci alle migliori città d'Europa per quanto riguarda il rispetto dell'ambiente - ha detto -, fare un salto in avanti. Le misure restrittive coinvolgeranno comunque solo un'area - ha detto Bucci -. Nessuno dice che non ci devono essere le moto, ma devono essere a quattrotempi. E' un modo di vivere la mobilità che non deve essere eliminato mafavorito, però con un motore compatibile con l''ambiente". (videoservizio di Fabrizio Cerignale)

A Genova una via o una piazza dedicata ai caduti di Nassirya

video Ci sarà anche una via di Genova, o una piazza, dedicata ai caduti di Nassirya. Ad annunciarlo il sindaco di Genova, Marco Bucci, che ha parecipato alla cerimonia di intitolazione delle sala auditorium della regione Liguriai caduti di Nassiriya. “È una iniziativa in cui crediamo particolarmente - ha spiegato presidente della Regione Liguria Giovanni Toti - ricordarci della nostra storia passata e recente, di quella bella che ci inorgoglisce e quella anche dolorosa,che ci rende ugualmente orgogliosi per tutto ciò che è stato fatto e viene fatto tuttora per la nostra sicurezza, è un segnale concreto di vicinanza alle forze dell'ordine, che forse non arriva sempre forte e chiaro come in questo caso”. La sala è dedicata alle vittime dell’attentato del 12 novembre del 2003 in cui persero la vita 28 persone, di cui 19 italiani, tra le quali 12carabinieri, 5 militari dell’esercito e 2 civili. Alla cerimonia è intervenuta anche Lucrezia Cavallaro, figlia del sottotenente Giovanni Cavallaro in rappresentanza dei familiari delle vittime. (videoservizio di Fabrizio Cerignale)

Vertice coi sindacati al Viminale, Conte a Salvini": "Anticipare temi manovra scorrettezza istituzionale"

video "Se oggi qualcuno pensa che non solo si raccolgono istanze da parte delle parti sociali ma anticipa dettagli di quella che ritiene che debba essere la manovra economica, si entra sul terreno della scorrettezza istituzionale". Lo afferma il premier Giuseppe Conte, attaccando la riunione di Matteo Salvini con le parti sociali al Viminale. Che sottolinea: "La manovra economica viene fatta qui dal presidente del Consiglio con il ministro dell'Economia, con tutti gli altri ministri interessati. Non si fa altrove, non si fa oggi e i tempi, tengo a precisarlo, li decide il presidente del Consiglio, sentiti gli altri ministri, in primis il ministro dell'economia. I tempi non li decidono altri".  (video Ansa)

Nuove luci e ombre per il Teatro Marcello: sostituiti 115 proiettori

video Completato l'intervento di manutenzione straordinaria che ha rinnovato l'illuminazione del Teatro Marcello, proseguendo nel percorso di valorizzazione del patrimonio artistico, architettonico e culturale della Capitale. Nella giornata di venerdì 12 luglio sono infatti terminati i lavori nell'area archeologica interna ed esterna del monumento, durante i quali le squadre Acea hanno sostituito complessivamente 115 proiettori. Le arcate del primo e del secondo ordine del Teatro Marcello sono state illuminate internamente, così come i resti archeologici situati nell'area esterna, tra cui le colonne corinzie del Tempio di Apollo Sosiano. E' l'ultima della lunga serie di interventi di Acea per valorizzare la città, il suo patrimonio artistico e architettonico. Tra questi, l'illuminazione della Piramide Cestia e Porta San Paolo, di Piazza del Campidoglio, del Castello di Santa Severa e la cupola del Tempio Maggiore di Roma.

Savona, le immagini dalla strada: il killer di Deborah pochi minuti prima dell'omicidio

video Sono le 22.29 quando le telecamere sul lungomare tra Savona e Vado Ligure riprendono Domenico 'Mimmo' Massari camminare a passo svelto. Dopo soli tre minuti, alle 22.32, la stessa telecamera mostra decine di persone che corrono, spaventate. Probabilmente hanno sentito i colpi di pistola con cui l'uomo ha freddato l'ex moglie Deborah Ballesio, all'interno del ristorante karaoke Aquario. Massari è stato poi arrestato dopo più di 24 ore dopo essersi costituito nel carcere di Sanremo.  Video: Polizia

Roma, dalle barricate allo sgombero: la lunga notte della scuola occupata di Primavalle

video Lo sgombero era fissato per le 5 di questa mattina, ma l'arrivo di due blindati della Polizia, intorno alle 23, ha messo in agitazione gli occupanti della scuola di Primavalle in via Cardinal Capranica e i residenti del quartiere. Le vie di accesso allo stabile sono state chiuse e si sono trasformate in barricate costruite con mezzi di fortuna: da copertoni a vecchi mobili e rami di alberi hanno cercato di ostacolare l'arrivo delle forze dell'ordine. Alle prime luci dell'alba l'Assessora alla Persona del Comune di Roma Laura Baldassarre ha tentato una mediazione con gli occupanti: i nuclei familiari non saranno divisi e verranno inseriti in un programma più ampio di accompagnamento all'integrazione. Unica condizione, lasciare la scuola in poche ore: "Abbiamo i tempi contingentati". Di lì la rivolta dei manifestanti, che, all'intimazione di sgombero, hanno risposto incendiando le barricate e asserragliandosi dentro la scuola. L'irruzione dei reparti speciali della polizia ha costretto gli oltre 300 inquilini a lasciare in fretta le loro abitazioni. Video di Camilla Romana Bruno

Disability Pride, Marco Gentili (associazione Luca Coscioni) al premier Conte: "Chiediamo i diritti fondamentali di ogni cittadino"

video I tanti risultati raggiunti ma anche i nuovi orizzonti e i diritti ancora non riconosciuti. Il messaggio di Marco Gentili, vicepresidente dell'Associazione Luca Coscioni affetto da Sla messo a punto in occasione del Disability Day è un programma d'azione forte e chiaro per il "governo del cambiamento".  (video Associazione Luca Coscioni)

Aldo (senza Giovanni e Giacomo): sulla spiaggia improvvisa la scena cult di 'Tre uomini e una gamba'

video Un cross, la palla a mezz'aria davanti alla porta e Aldo che spunta dalla sabbia per incornarla di testa e segnare. Una scena ormai cult di 'Tre uomini e una gamba', film che ha consacrato un trio comico tutto italiano: Aldo, Giovanni e Giacomo. Non a caso, quindi, quando i bagnanti hanno trovato Aldo Baglio in spiaggia a Castellaneta Marina, dopo i selfie di rito, gli hanno chiesto un favore speciale: riprodurre sul litorale tarantino la famosa scena della partita contro il gruppo di marocchini. Con risultati meno 'scenografici' di quelli visti nella pellicola del 1997, come si può notare dal video girato da uno dei presenti. Il motivo della presenza dell'attore comico in Puglia? Insieme ai due colleghi Giovanni Storti e Giacomo Poretti è impegnato dal 17 giugno nelle riprese di 'Odio l'estate', film diretto da Massimo Venier e ambientato tra Puglia e Lombardia di Natale CassanoFacebook