Guzzanti ritorna con padre Pizzarro: "La scissione del Pd? È un fenomeno naturale, inutile preoccuparsi"

video Al programma Propaganda Live di Diego Bianchi "Zoro" in onda su La7 ospite d'eccezione Corrado Guzzanti nei panni del monsignor Florestano Pizzarro intervistato da Andrea Purgatori. "La scissione del Pd? È un fenomeno assolutamente naturale, non è il caso di preoccuparsi, è sempre stato così" il commento di padre Pizzarro sui risultati delle elezioni e la sconfitta del partito democratico  Video La7

Roma, Calenda mostra la tessera del Pd: "Non la straccerò perché non ci sarà alleanza con il M5S"

video Carlo Calenda, al termine dell'incontro con gli iscritti del circolo Pd Centro Storico di Roma, commenta: "Non voglio parlare di primarie, è stato una riunione molto bella" - e poi aggiunge - "Spero che la Lega abbia cambiato modo di essere ma comunque abbiamo visto atteggiamenti pericolosi, i 5stelle hanno una proposta di fuga dalla realtà, è un'idea che può rassicurare ma è esattamente l'opposto dell'idea di responsabilità che ha avuto il Pd in questi anni" . Infine il ministro ha mostrato ai giornalisti la tessera del Pd: "Non la straccerò perché il Pd non farà un'alleanza con il M5S, e sono molto fiero che ci sia sopra la firma di Matteo Renzi"di Livia Crisafi

Trieste: inaugurato a Miramare il "BioMa"

video Nelle ex Scuderie di Miramare è stato inaugurato il “BioMa”, biodiversitario marino, il nuovo museo «immersivo» dell’Area Marina Protetta di Miramare dedicato alla biodiversità marina del Golfo di Trieste. Due piani e 300 metri quadrati di allestimenti per coniugare divulgazione e senso di meraviglia.  (video di Andrea Lasorte)

Renzi story: ascesa e declino in 9 anni

video La sua rapidissima cavalcata politica sembrava inarrestabile. Dalla provincia di Firenze a Palazzo Vecchio, dal Nazareno a Palazzo Chigi. La sconfitta al referendum istutizionale del 5 dicembre 2016 segna invece l'inizio del declino per Matteo Renzi, l'ex campione della rottamazione che si è dimesso dalla segreteria del Pd dopo la rovina del partito alle elezioni del 4 marzo 2018. Ecco alcuni passaggi salienti di questa storia (a cura di Danilo Fastelli)

Inchiesta rifiuti, Passariello (Fdi): "Macello mediatico contro di me"

video "Un macello mediatico". Così LucianoPassariello, consigliere regionale di Fratelli d'Italia, indagato nell'inchiesta sui rifiuti della Procura di Napoli, commenta la videoinchiesta realizzata da Fanpage."Un macello che si è riversato sulla mia persona, sulla mia famiglia, sui miei figli. Sono stato distrutto. La gente ha pensato che io ero quello che nascondeva i rifiuti. Non sono deputato per questa inchiesta". Anche stavolta, si dice "sicuro" che la magistratura farà il suo lavoro" e ricorda di esser già finito al centro di altre inchieste, "ma di essere sempre stato assolto, su richiesta del pm, perché il fatto non sussiste".intervista Ottavio Lucarellivideo Anna Laura De Rosa

Tempo di Libri, Lella Costa e il femminismo post '68: "In 50 anni passi da gigante"

video All'arena Robinson, lo spazio di Repubblica alla fiera internazionale dell'editoria Tempo di Libri di Milano, l’attrice Lella Costa, intervistata da Anna Bandettini, ha affrontato il tema del femminismi e della lotta delle donne dal '68 ad oggi: "Spesso mi dicono che il femminismo sia un’ideologia datata. Altro che cosa vecchia, in 50 anni abbia fatto quello che gli uomini hanno fatto per duemila anni. Abbiamo fatto tutto in fretta, normale che ci siano stati anche errori", ha detto. E ancora: "Nel 1968 anche nel movimento c'era un maschilismo e un paternalismo incredibili."di Edoardo Bianchi

M5S, Toninelli: "Imporremo i nostri temi economici già con il Def del 10 aprile"

video "Il primo passo fondamentale sarà il Def del 10 aprile, dove imporremo i nostri temi economici: interventi per abbassare le tasse e ridurre la povertà. Siamo disposti a dialogare con tutte le forze politiche ma alla luce del sole e parlando di temi, smettendola di chiudersi nelle stanze segrete lontano dai cittadini". Così il prossimo capogruppo al Senato del M5S sulle strategie del Movimento per raggiungere il numero di voti necessario alla formazione del governo, al termine della prima riunione degli eletti a Roma. Toninelli però esclude che le trattative con gli altri partiti possano includere anche l'indicazione di un nome diverso da quello di Luigi Di Maio come presidente del consiglio.di Marco Billeci e Cristina Pantaleoni

Milano, Salvini: "Spero Pd sia disponibile a una via d'uscita per il paese"

video "Spero che il Pd dopo Renzi sia a disposizione per dare una via d'uscita al Paese a prescindere dalle primarie". Lo ha detto Matteo Salvini, segretario della Lega, nella conferenza stampa dopo l'incontro con i nuovi parlamentari del Carroccio. "Il PD è diviso in categorie dello spirito, non si sa con chi parlare", ha ironizzato - H24, immagini di Davide Bevilacqua, montaggio Valerio Argenio